Touchdown Magazine

Elezioni FIDAF 2017: Gaetano Genise

Ci avviciniamo alle elezioni FIDAF e facciamo la conoscenza di Gaetano Genise, napoletano classe ’59, ex giocatore, dirigente e arbitro.

Gaetano Genise Elezioni FIDAF 2017

Ci avviamo alla fase finale delle elezioni FIDAF 2017 con la presentazione di Gaetano Genise, napoletano classe ’59, che sarà tra i candidati in quota dirigenti.

Presentazione

Salve ragazzoni,
sono Gaetano Genise e per chi non mi conosce, vi sottopongo sia il mio progetto, da realizzare se eletto, che un mio curriculum vitae, qui di seguito.

Nato a Napoli li 11.10.1959
Studi tra sacerdoti (scolopi fino al V ginnasio) e militari (Scuola Militare Nunziatella 1/3 liceo classico).
Laureato in lingue e letterature straniere nel 1984.
Da sempre lavoro nel settore delle forniture ospedaliere,attualmente responsabile per l’Italia di un’azienda di protesi per tendini e legamenti(Distributore nazionale esclusivo).
Nel football(prima campione regionale 100mt. dorso;portiere di calcio in promozione;cintura gialla Judo e poi marrone full contact).

Primo approccio nel 1985 nei Trucks Napoli

Da lì in poi ho militato come giocatore:

  • Oaks,Ribelli , Briganti ed N82ers Napoli
  • Royal Dodgers Caserta
  • Seagulls ed Eagles Salerno
  • Elephants Catania
  • Corsari Palermo
  • Lumberjacks Fiuggi
  • Prima Nazionale FIDAF
  • All Star Game 1999/2000
  • Masnada Hellequins Savona(Masters)
  • Old Lions Bergamo(Masters,actual)

Come dirigente federale:

  • Prima esperienza FIDAF
    • Consigliere Federale
    • Responsabile commissione medica
  • Seconda esperienza FIDAF (spin off pre-elezioni)
    • Dirigente responsabile commissione medica
    • Membro commissione tecnica in rappresentanza degli arbitri
  • Come dirigente di club
    • Socio fondatore N82ers
    • Presidente N82ers dal 2007 al 2014
    • Patentino di allenatore 1 fascia,allenato attivamente 2014/2015
    • Arbitro AIAFA e poi CIA dal 2007;responsabile regionale per le basi NATO

Spero possa bastarvi per avere un’idea di come io viva il football a 360°.
Per completare il quadro,penso sappiate delle mie esperienze in NFL come ospite prima dei Jets e recentemente degli Eagles; difatti il mio progetto di ruolo mi vede molto coinvolto su tutto ciò che riguarda i rapporti con l’estero, settore nel quale sono convinto di poter far bene.

Programma operativo

Ho deciso di presentare la mia candidatura come consigliere FIDAF per il prossimo quadriennio perché sono fermamente convinto di poter dare una mano alla crescita internazionale della federazione soprattutto nei suoi rapporti con la NFL,area in cui vorrei concentrare la mia attività semmai eletto.

In particolare,ecco i punti del mio progetto:

  • Implementare notevolmente i rapporti con NFL tramite contatti diretti con il direttivo e gli stessi presidenti/proprietari di teams;
  • Ottenere che almeno una partita di regular season venga giocata in Italia in uno stadio da destinarsi da inquadrare come ottimale per logistica e ricettività in ottica europea
  • Avere la possibilità di camps tenuti qua in Italia da parte di giocatori NFL ancora in attività;
  • Ottenere la disponibilità da parte dei presidenti di teams NFL di ospitare nei pre-season camps giocatori inviati da FIDAf selezionati dai coaches;
  • Migliorare l’impegno delle squadre di ogni divisione nel settore giovanile studiando progetti destinati esclusivamente agli U19 con possibilità di rientri anche economici per i teams più meritevoli;
  • Grazie all’internazionalizzazione ed al supporto NFL migliorare notevolmente la penetrazione della nostra disciplina sportiva all’interno delle scuole,ottenendo, ove possibile, disponibilità di lezioni di introduzione a classi riunite;
  • Creare un organo interno FIDAF deputato unicamente alle relazioni con le pubbliche amministrazioni in supporto a tutti i teams che potessero averne bisogno per qualsivoglia motivo;
  • Valutazione e determinazione dei rapporti con Coni ed EFAF con realistici risultati rapporto costi/benefici;
  • Ristrutturazione campionati con l’inclusione di una quarta divisione sperimentale di 7 men e aumento dei giocatori in campo delle terza divisione da 9 ad 11,paventando quindi un campionato in questa modalità:1° div. 11/2 stranieri,10 squadre,girone unico;2° div. 11/1 straniero,da 12 a 16 squadre su due gironi; 3° div. 11/0 stranieri,da 2 a 5 gironi,massimo 24 squadre;4° div. 7/0 stranieri,da 2 a 5 gironi,nessun limite di squadre:Meccanismi di retrocessioni e promozioni;
  • Implementare gli aiuti alle squadre per la ricerca di sponsor tramite realizzazione di pacchetti di incentivi per le aziende che decidessero di intervenire nelle sovvenzioni ai clubs;
  • Studio di migliori accordi con aziende sponsor della FIDAF (nazionale ed altro);

Questo, in sintesi, il mio programma che, spero, possa incontrare la vostra approvazione e di conseguenza fruttarmi il vostro sostegno.

Gaetano Genise

» SPECIALE ELEZIONI FIDAF 2017