Touchdown logo

IFL Power Ranking Week 2

Il campionato di Prima Divisione IFL è ormai partito, ed anche se in modo parziale, siamo già catapultati alla terza giornata, nonostante fino ad ora si siano giocate solamente 4 partite. Ecco la situazione dopo kick off classic e metà della seconda giornata di campionato. #1 Panters Parma (=) – E’ bastato vedere il kick […]

IFL power ranking week 2 2014

IFL power ranking week 2 2014

Il campionato di Prima Divisione IFL è ormai partito, ed anche se in modo parziale, siamo già catapultati alla terza giornata, nonostante fino ad ora si siano giocate solamente 4 partite.

Ecco la situazione dopo kick off classic e metà della seconda giornata di campionato.

Panthers Parma#1 Panters Parma (=) – E’ bastato vedere il kick off classic per fare una rapida associazione di idee, ovvero Superbowl 2015 = Panthers Parma. Se fosse possibile dovremmo mettere nel power ranking i ducali al primo, secondo e terzo posto, ma per rispetto dei Giants, aspettiamo di vedere se almeno gli altoatesini saranno in grado di impensierire (almeno un po’), l’ennesima marcia trionfale di Monardi & Co.

 

Giants Bolzano#2 Giants Bolzano (=) – Per i Giants vale quanto detto nel primo power ranking, vediamo se e come saranno in grado di impensierire Parma, anche perchè ad oggi sono l’unica chance per avere un campionato equilibrato, ma non li abbiamo ancora visti all’opera, stante il rinvio del match proprio contro i campioni in carica che slitta al 15 giugno, già in clima playoff.

 

Seamen Milano#3 Seamen Milano (=) – Legnati contro Parma e vittoriosi contro Ancona, i Seamen possono diventare un osso duro se quanto visto contro i Dolphins sarà riconfermato in match più impegnativi, perchè per elaborare il lutto dopo la sconfitta nel kick off classic servirà una prova più convincente per il team di Paolo Mutti.

 

 

Giaguari Torino logo#4 Giaguari Torino (=) – La vittoria per 35-0 contro i Rhinos Milano li piazza pesantemente nel pool playoff, ora rimane da capire se i Giaguari sono veramente così forti anche per infastidire il “podio” oppure se sono stati troppo scarsi i Rhinos, dubbio!

 

Lions Bergamo#5 Lions Bergamo (↑) – Incredibile ma vero, i Lions scalano 4 posizioni senza nemmeno giocare. Svelato l’arcano, l’arrivo di due rinforzi messicani è un gran valore aggiunto per una squadra che ha sfiorato il titolo LENAF 2013.

 

Aquile Ferrara logo#6 Aquile Ferrara (↑) – Anche le Aquile salgono di una posizione, ma principalmente per la discesa di chi era davanti (Dolphins e Rhinos). I ferraresi devono ancora scendere in campo, ed il test contro la formazione austriaca under 19 non è un test che possiamo prendere in considerazione come positivo al 100%.

 

Marines Lazio#7 Marines Lazio (↑) – Salgono pure i Marines senza giocare, voto di stima, se non altro per il crollo di chi precede, almeno fino a che non vedremo in campo la formazione romana.

 

Dolphins Ancona logo#8 Dolphins Ancona (↓) – Caduta quasi verticale per i marchigiani, la sconfitta di sabato contro i Seamen non è stata un disastro per il risultato tanto quanto per il poco espresso in campo, certo era la prima partita, la squadra deve rodare e si è trovata di fronte una formazione tra le più forti in campionato che oltretutto aveva già avuto il battesimo del campo la settimana precedente.

 

Rhinos Milano logo#9 Rhinos Milano (↓) – Altra caduta, anzi super scivolone per i milanesi arancioni. La partita di Torino è stata troppo umiliante per poterne trarre qualcosa di buono, e la mancanza di Lawrence rischia di essere più un problema che una attenuante, se i Rhinos infatti non troveranno una soluzione al problema import al più presto, sarà davvero dura vederli salire in graduatoria.

 

Briganti Napoli#10 Briganti Napoli (↑) – Briganti in salita, anche se di poco, perchè la vittoria contro Bologna, unica squadra “all italians” (a parte il qb polacco) è un test poco attendibile. C’è da dire che i Napoletani hanno cercato e trovato la vittoria con caparbietà, e di sicuro hanno fatto fuori una delle probabili concorrenti ai playout.

 

Warriors Bologna#11 Warriors Bologna (↓) – I bolognesi stavano per fare il colpaccio, ma alla fine han portato a casa quello che han seminato nel mercato, ovvero nulla. Difficile pensare ad una stagione così low profile per i Warriors, eppure, se non arriverà qualche giocatore di livello (magari USA), questa squadra sarà una seria, anzi serissima candidata al playout.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.