Touchdown logo

San Francisco vince nuovamente in trasferta contro i New York Giants.

Undicesimo match stagionale della NFL si affrontano i New York Giants e i SanFrancisco 49ers al Metlife stadium nel New Jersey. I record delle due franchigie sono 3-6 per i newyorkesi e 5-4 per i niners. Inizia la partita con Sanfra in attacco. Inizio spumeggiante grazie ad una ricezione di Boldin alternata a corse di […]

49ers vs NY Giants

49ers vs NY Giants

Undicesimo match stagionale della NFL si affrontano i New York Giants e i SanFrancisco 49ers al Metlife stadium nel New Jersey. I record delle due franchigie sono 3-6 per i newyorkesi e 5-4 per i niners.

Inizia la partita con Sanfra in attacco. Inizio spumeggiante grazie ad una ricezione di Boldin alternata a corse di Gore. Successivamente con una corsa del QB Kaepernick viene chiuso un terzo down. Altra ricezione di Boldin e la red zone è vicina; poi o schema disegna una corsa di Gore che scivola e perde ovale causa fumble che viene ricoperto dai Giants!

E quindi entra in attacco il minore dei fratelli Manning, Eli, che completa per 20yd un lancio ed anche per 18yd ed è già vicino alle 20yd, su un secondo e 7 lancia nel mezzo trovando Donnell che riceve il passaggio e varca la end zone! 7-0 giants! Che drive per Manning.

Gore si vuol far perdonare, se così vogliamo dire, correndo fino alle 50yd dopo che Boldin aveva chiuso un terzo down. Sack subito da Kaepernick, Compensato da una pass interference che regala un grande vantaggio per i 49ers sulle 24yd offensive. Nonostante la end zone sia vicina gli ospiti californiani sono costretti al FG! 7-3 giants. Sale la pressione difesiva degli ospiti mentre termina il primo quarto.

Riavuto l’ovale le corse dei californiani guadagnano 16yd e poi 9yd. Ancora Kaepernick corre e Crabtree guadagna il primo down! Altro terzo tentativo non convertito ed ancora situazione da Field Goal in arrivo! 7-6 per i giants.

Ricompare dopo nove partite di sospensione nella difesa ospite Aldon Smith.

Dopo un primo down convertito con una corsa, Eli Manning viene intercettato dal rookie Borland! I newyorkesi però non pagano dazio: l’attacco ospite è un buona posizione ma il bersaglio grosso al momento resta pure utopia. Comunque gli uomini di coach Harbaugh prendono il comando del punteggio grazie all’ennesimo Field Goal 9-6 SanFra.

Il drive successivo per i giants inizia in maniera positiva aiutato da una penalità che li porta direttamente sulle 35yd offensive. Un passaggio successivo per Randle posiziona l’attacco proprio sul limitare della red zone e l’azione che segue è un passaggio sempre per Randle che viene però intercettato da Wilhoite. Secondo intercetto di giornata!

Ci si avvia al termine del primo tempo con Sanfrancisco che non riesce ad avvicinarsi alla end zone e New York che comincia a mostrare problemi a “muovere la catena“. Ed infatti il primo tempo si conclude con il punteggio di 9-7 per gli ospiti. Un affare per visti i due intercetti subiti da Manning.

Inizia il secondo tempo e le corse dei giants non producono e la “caccia” a Manning si fa sempre più decisa: un fumble e un sack subìto e operazioni offensive chiuse in un amen!

Corsa di Gore e primo down! Lancio nel mezzo per Crabtree che resiste ad un placcaggio e TD per Sanfrancisco per 48yd! Punteggio adesso è di 16-7 per gli ospiti.

Un ottimo ritorno da parte degli special teams di New York porta l’attacco nel territorio favorevole. Nonostante questo gli uomini ti Tom Coughlin si devono accontentare di un FG andato a segno e il punteggio è 16-10.

Dal Libro dei trucchi new york estrae l’onside kick che viene positivamente ricoperto dai giocatori della grande mela.

Le corse non portano a nulla e Manning è costretto a lanciare; e lancia un altro intercetto da Reid che lo riporta per parecchie yards.

E di nuovo Kaepernick chiamato in causa per guidare l’attacco californiano. Sugli scudi adesso c’è il RB Gore che oltre a ricevere riesce a correre con produttività efficace ad ogni corsa.

L’attacco si inceppa sulle 38yd offensive e ci si appresta ad un Fg, ma un “long snap” costringe la ad un lancio da parte del punter Lee e consente ai padroni di casa di evitare danni ulteriori .

New york è ferma in attacco e prova addirittura un quarto tentativo per i giants che non va a buon fine e l’ovale torna a metà campo in possesso dei niners.

Il terzo quarto si conclude con un completo per Boldin per un primo down! Ma anche l’attacco ospite è fermo o non avanza più come in precedenza e i 49ers sono costretti al punt.

Da una brutta posizione di partenza i giants ne vengono fuori con un passaggio per 19 yd nonostante la pressione difensiva su Manning sia ancora pesante!

Però ora le corse sembrano funzionare di più. I giants sono sulle 32yd offensive. Lancio in direzione di Randle e di nuovo intercetto da parte di Culliver. Siamo al quarto intercetto della giornata per Manning.

La partita stancamente riparte, ormai è chiaro è una partita difensiva. Ottimo ritorno per i giants sulle proprie 35yd. Siamo ormai sul finire del match e new york ha tutte le possibilità per vincere.

Bel completo, quando sembrava tutto perso, per Randle fa avanzare di molte yards l’attacco che è già nella metà campo offensiva. Momento big play in arrivo: ricezione spettacolare per 37yd del WR Beckham: l’ovale che viene prima palleggiato e poi preso in aria ricadendo sulla riga. Challenge non accolto e altro time out in fumo per gli ospiti. I giants sono sulla linea delle 4yd! Ora si che c’è tensione sul terreno di gioco: Tre lanci in end zone senza risultato ed i giants decidono di provare il quarto ma il lancio in end zone viene intercettato nuovamente da Borland! La posizione di partenza per l’ultimo e decisivo drive per SanFra non è delle migliori: sulle due yards si affidano ovviamente alle di Gore che regalano due guadagni per un primo down. Un completo per Miller consente di arrivare al two minutes warning per far riordinare le idee ad entrambe le squadre. Sanfra costretta al punt ricaccia Manning dentro le sue 15 yards.

Inizia l’ultimo e decisivo drive per i giants con una ricezione di 5yd e un incompleto. In arrivo un quarto tentativo e 6yd da conquistare Niente da fare incompleto e la partita si conclude con gli ospiti vittoriosi 16-10.

Il match si è infiammato nel finale grazie alla reazione newyorkese che a parte il primo drive della partita poco ha fatto vedere in attacco. Nonostante i numerosi intercetti effettuati anche l’attacco californiani non ha sfruttato le occasioni fermandosi sempre a ridosso del field goal range senza mai avvicinare la end zone seriamente.

La prossima settimana i niners riceveranno i Washington Redskins mentre i Giants ospiteranno Dallas capofila insieme agli Eagles nella NFC East.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.