Touchdown logo

Saints: un aiuto dall’alto fa sempre comodo

Dall’Arcidiocesi di Who Dat arrivano segnali contrastanti. Nonostante la vittoria, Bridgewater limita i danni. Minshew rivedibile. Per i Saints, la fortuna è che dietro arrancano pesantemente: tutta la NFC South è un terreno di conquista pienamente aperto.

NFL 2019 il Papa e i Saints

Per vincere contro i Jaguars, effettivamente, serviva un aiuto dall’alto.

Et voilà! Papa Bergoglio (con un pizzico di aiuto da parte dell’algoritmo di Twitter), entra prepotentemente nella sfida di New Orleans, contro Jacksonville

Ma proprio mentre sua Santità celebrava in piazza San Pietro la canonizzazione di 5 nuovi santi e beati, si stava profilando un micro-incubo per i Saints. Non volendo essere blasfemi, ma solo prenderne l’aspetto simpatico e innocente del tweet, ci trasferiamo da Roma alla Florida, dove appunto i Saints vestiti di bianco e oro (nemmeno fossero dei ‘papi’) battono i Jaguars con una delle partite peggiori che potessero mai sottoporre agli occhi dei loro tifosi.

Più che parlare delle lacune generali dei Jaguars, limitiamoci a dire che Teddy Bridgewater è da un paio di settimane in non-giornata. Perché se quell’unico TD lanciato all’4° quarto, contro una squadra che si affida ad un QB giovane, rookie e creativo, con un improbabile baffo alla Tom Selleck, dovrebbe ridarci l’immagine di una squadra che punta ai playoff, ci vuole ben altro che la semplice intercessione del successore di San Pietro.

Se c’è una pietra, su cui Sean Payton può rifondare la sua squadra, si riparte dal quarto successo consecutivo proprio con Teddy Bridgewater.

E non parliamo nemmeno dei commenti post gara di Cameron Jordan, che quando perde se la prende con gli arbitri, ma quando vince sfotte gli avversari

La non-bravura degli avversari, a volte, non basta.

No, perché il punteggio è bugiardo, viziato dal fatto che Jacksonville è una squadra che non è in giornata. Nemmeno i Saints, ma che riescono a mettere nella pentola a pressione i Jaguars. Minshew, appunto, colleziona 14 lanci su 29, 163 yard e 1 intercetto. Il collega Bridgewater invece fa decisamente meglio: 24-36, 240 YDS, 1 touchdown.

Per fortuna che c’è Jared Cook, TE di New Orleans, che raccoglie quel TD al 4° quarto, e allontana un eventuale spettro di sconfitta.

Facciamo però fatica ad individuare il miglior giocatore di giornata fra queste due squadre. La cosa bella, è che fra tutte le squadre della AFC south che i Saints dovevano affrontare, oramai lo scoglio è superato: mancano solo più i Colts e i Titans, e calendario permettendo, i playoff (anche in fase di Wild Card) si possono raggiungere.

Ai Jaguars non si può far altro che dire di aspettare l’anno prossimo. L’infortunio di Nick Foles lo terrà fuori tutta la stagione (di sicuro fino alla week 11), e questo servirà ai Jaguars per meditare: liberarsi di un MVP del SuperBowl, optando per il futuro di Minshew, oppure riconsegnare le chiavi del paradiso a Foles stesso?

 


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.