Touchdown logo

I Niners in “trasferta europea” non danno scampo a Jacksonville

Teatro delle gesta sportive della nazionale inglese, il nuovo stadio di Wembley a Londra si apre al football americano per l’ottava giornata di questa stagione NFL. Si affrontano i 49ers guidati in regia da Kaepernick e i Jaguars con Henne nel ruolo di QB. La situazione di classifica è diametralmente opposta essendo i Jaguars ancora […]

Kaepernick protagnonista a Londra

Teatro delle gesta sportive della nazionale inglese, il nuovo stadio di Wembley a Londra si apre al football americano per l’ottava giornata di questa stagione NFL.

Si affrontano i 49ers guidati in regia da Kaepernick e i Jaguars con Henne nel ruolo di QB. La situazione di classifica è diametralmente opposta essendo i Jaguars ancora a quota zero mentre gli uomini di coach Harbaugh sono in lotta per il predominio nella NFC West con i Seahawks.

Inizio scoppiettante per i niners: uno screen pass trova il fullback  Miller per un guadagno di 43yd. Dopo aver scelto di giocarsi un 4° tentativo sulle 20 yd dei Jaguars ed averlo convertito arriva subito la meta per la squadra della baia. TD San Francisco su corsa di Gore per 19 yd dopo appena 8 giochi.

Jacksonville non reagisce e anzi difensivamente si fa cogliere in qualche penalità di troppo e così i rosso-oro, dopo essere tornati in possesso dell’ovale, sono già nella metà campo avversaria. Le difficili conversioni di terzo down non scoraggiano Kaepernick che dopo averne personalmente convertito uno, e dopo un completo per il WR Boldin, si mette a correre in direzione end zone avversaria. Secondo TD su corsa, per opera di Kaepernick che scava un leggero solco tra le due squadre: 14-0 niners dopo quasi 11 minuti di gioco.

Jacksonville non ottiene niente dai possessi offensivi e la situazione diventa insostenibile quando le corse per Gore e i passaggi per Boldin avvicinano ulteriormente ad una nuova segnatura gli uomini della baia. Siamo già nel secondo quarto di partita e un lancio di Kaepernick dopo aver fintato la corsa trova praticamente solitario il TE Davis per il terzo TD di sanfra.

I Giaguari, non sono produttivi e la linea di metà campo resta un miraggio. Altro drive offensivo in arrivo per San Francisco. Già la posizione di partenza è invitante e due ricezioni di Davis per 31yd e 19 yd portano i niners già dentro le 10yd. Ulteriore scossa, quella definitiva, per la partita diventa il secondo TD di Kaepernick su corsa che porta la propria squadra sul 28-0.

La partita si avvia al termine della prima frazione  ed un leggero risveglio di Jacksonville non scuote troppo l’andamento della partita. Tuttavia il sussulto dei giaguari porterà alla realizzazione di un FG che fissa in 28-3 il punteggio del primo tempo.

 All’inizio del terzo quarto Jacksonville pur partendo da posizione svantaggiosa imbastisce un bel drive anche grazie alle corse del RB Jones-Drew. Purtroppo dopo essere arrivati a sole 6yd dalla metà, la decisione di giocare un quarto tentativo si rivela poco fruttuosa. L’occasione per riprovarci arriva poco dopo causa un fumble di Gore ricoperto da Allen con l’ovale già sulle 28yd di sanfra.

Henne, quindi, completa per il WR Brown che finta la secondaria avversaria e si ritrova solo soletto sulla linea laterale e segna il primo TD della giornata di Jacksonville.

Dai che abbiamo finalmente una partita? Ed invece purtroppo no!

Un gran ritorno (47yd) sul “Kick” e una corsa da oltre 40yd del RB Hunter portano i 49ers a rivedere la linea della end zone. Dopo un’altra corsa di Gore di 9yd lo stesso RB varca la linea avversaria ristabilendo le distanze con il punteggio di 35-10.

Ormai siamo nell’ultima frazione e si gioca più per onor di firma e per le statitsche che per vera e propria convinzione. Nonostante questo i Jaguars trovano il modo per combinare un pasticcio sulle proprie 39yd.

Henne lancia per il suo ricevitore Miller che viene colpito dal LB Willis e la palla viene successivamente raccolta dal LB dei niners Skuta che si muove non senza difficoltà verso la end zone varcandola e fissando il punteggio sul 42-10 per San Francisco.

Ormai quel poco che aveva da dire la partita l’ha già detto. Giusto il tempo per vedere in campo il Qb di riserva (per i 49ers) Colt McCoy e portare a casa la quinta vittoria in fila di questa stagione.

 Non sappiamo più che dire sui Jaguars: oltre alla complicata gestione dell’attacco si vede la ben poca coesione difensiva e conseguente mancanza di concentrazione su alcuni giochi; in aggiunta si percepisce anche la mancanza di amor proprio (i discorsi di attaccamento alla maglia sono concetti che oltreoceano valgono assai poco!) che porta i ragazzi di coach Gus Bradley a rimediare figuracce su tutti i campi NFL.

Per Sanfra vittoria tranquilla e momento di pausa in arrivo che consentirà di recuperare i WR ancora fuori per infortunio, per tentare il difficile assalto alla leadership dei Seahawks nella NFC West.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.