Touchdown logo

Cinque volte Mastini

Arriva anche la quinta vittoria per gli Agsm Mastini Verona nella sfida di ritorno contro i Saints Padova. Al Consolini Stadium i gialloblù del presidente Simone De Martin gestiscono la gara, non senza qualche sbavatura, mantenendo così la testa del girone F. Per la cronaca, parte subito bene la difesa scaligera abile prima con Rota […]


mutascio brunelli defense

Arriva anche la quinta vittoria per gli Agsm Mastini Verona nella sfida di ritorno contro i Saints Padova. Al Consolini Stadium i gialloblù del presidente Simone De Martin gestiscono la gara, non senza qualche sbavatura, mantenendo così la testa del girone F.

Per la cronaca, parte subito bene la difesa scaligera abile prima con Rota e successivamente con “Storm” Savoia a rubare palla ai Saints con uno splendido intercetto. Non servono molte azioni all’attacco di coach Maggini per varcare la goal line. Le corse di Zanola, Quarella e Capogrosso portano il quarterback Turotti a varcare la linea di endzone per il touchdown del 7 a 0.

I Saints tentennano a reagire, soffocati dal controllo difensivo di Gualdi e dal sack di Favero. Dopo il punt dei Saints, la linea di attacco scaligera, magistralmente orchestrata da coach Massella, apre ampi varchi per i runner gialloblù, ma il raddoppio tarda ad arrivare.

C’è tempo invece per un field goal sbagliato per Padova che non concretizza un buon drive di gioco, ben controllato comunque dagli interventi di Ferrari e Ganlyen.

Padova però non molla ed arriva infatti il touchdown del sette pari con la ricezione di Zanetti. 7 a 7.

Il tempo sul cronometro è poco e le squadre sembrano pronte a rientrare negli spogliatoi. I Mastini però non gettano al vento l’opportunità di giocare in profondità.

È il lancio di Turotti, a pescare con una bomba perfetta le mani di Michele Viviani per un 14 a 7 meritato.

Al rientro in campo sono ancora i Mastini in possesso palla. “Spy” Lovato guadagna yards importanti che consentono il calcio da 3 punti di Mutascio per un punteggio che si fissa così sul 17 a 7 per i gialloblù.

La difesa di coach Gianluca Ottenio è in alcune occasioni incontenibile con il “sandwich sack” di Rota e Favero che costringono al punt i Saints.

La buona posizione di campo regalata dallo splendido ritorno di calcio di “Super Pippo” Mutascio innesca il turbo all’attacco scaligero. Quarella, Lovato avvicinano la palla all’ennesima segnatura, che arriva dalle mani di Michele Viviani su lancio di Daniele Turotti. (24 a 7).

Nonostante il punteggio e il quarto quarto di gioco Padova però non molla. È infatti il runningback Fantin ad involarsi con una splendida azione personale per un 24 a 14 che sembra riaprire i giochi.

Siamo nella parte finale della gara ma la linea di attacco gialloblù continua a regalare grande football, permettendo a Lovato e a Tinti di mettere in mostra giocate di grande qualità. A centimetri dall’ennesimo touchdown dei gialloblù arriva però una fumble che permette così a Padova di gestire con il possesso palla gli ultimi scampoli di partita. Roberto Sebastiani, suo uno splendido sack, e Pelaschiar sembrano regalare un finale di gara tranquillo, quando invece è splendido il lancio del padovano Zacchettin a portare il punteggio su un 24 a 20 che premia se non altro la tenacia dei ragazzi del presidente patavino Simone Breggiè.

A fine gara i complimenti dell’head coach Michele De Martin ai suoi ragazzi e soprattutto agli esordienti.

Ottimi infatti i feedback di quest’ultimi in un match così agguerrito contro dei Saints che arrivavano dalla convincente vittoria contro i Redskins. E saranno proprio i pellerossa i prossimi avversari dei Mastini dopo la pausa di campionato per le festività pasquali. A San Giovanni Lupatoto domenica 27 aprile andrà infatti in scena la stracittadina numero due di questa stagione.

 

 


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.