Touchdown logo

Gli Elephants travolgono i Giants!

Partita storica per il football americano in Italia con ben 133 punti sul tabellone quella giocata a Bolzano, dove gli Elephants Catania hanno espugnato il campo dei campioni d’Italia. Lo score è quello di una gara di basket, ma allo stadio Europa di Bolzano si è giocata, invece un’incredibile gara dal punteggio certamente inusuale per […]


Giants Bolzano - Elephants Catania, IFL 2010

Partita storica per il football americano in Italia con ben 133 punti sul tabellone quella giocata a Bolzano, dove gli Elephants Catania hanno espugnato il campo dei campioni d’Italia.

Lo score è quello di una gara di basket, ma allo stadio Europa di Bolzano si è giocata, invece un’incredibile gara dal punteggio certamente inusuale per il football americano. Il risultato può esaltare per i giochi d’attacco, ma sottolinea anche l’enorme difficoltà in cui si sono trovate entrambe le difese . Di fatto la peggior prova difensiva della storia dei Giants contro un attacco stellare sul fronte catanese. Gli Elephants sembrano tornati quelli del primo anno in IFL, una squadra fortemente votata all’attacco con una difesa che, comunque, resta sofferente. Straordinaria, in ogni caso, la prova di Richard Kovalcheck che, sulla base delle prime valutazioni statistiche (ancora da verificare), pare abbia lanciato per oltre 500 yds complessive.

Partono subito bene gli Elephants Catania che vanno a segno alla loro prima azione con un td pass di Kovalcheck su Mangano (trasf. no good), ma pareggiano immediatamente i Giants con un td pass del qb Lorne su Giuseppe Bonacci (trasf. no good). Catania va alla grande e quando l’attacco riconquista la palla va subito in meta al primo tentativo con un td pass su Cunningham (trasf. no good).
Bolzano risponde subito con Reggie Greene che va in meta su passaggio di Lorne (trasf. no good). Ancora un botta e risposta con Catania che va a segno con Barbagallo (funziona il tentativo di trasformazione da 2 ad opera di una corsa del qb Kovalcheck) e con Bolzano che risponde con una corsa di Greene (trasf. no good). Il primo quarto finisce sostanzialmente in partita 18-20 per Catania e la differenza l’hanno fatta le mancate trasformazioni.

Il secondo quarto registra il primo allungo degli Elephants e le marcature si aprono proprio per Catania con un td di Morgan e va in porto anche il tentativo di trasformazione da 2. Straordinario, però, il punt return di Reggie Greene che corre ben 62 yds con la palla in mano e va dritto in meta (trasf. no good). La palla passa ai siciliani che segnano subito al primo tentativo su td pass per Barbagallo (ok la trasformazione da 2 punti), i Giants non restano a guardare e spingono la palla sempre più vicino all’end zone, chiude i conti Costanzo pronto a ricevere il passaggio di Lorne (trasf. no good). Nel finale di quarto i catanesi prendono il largo con una corsa di Morgan che finisce in meta (ok la trasformazione da 2 punti). Squadre a riposo sul 30-44.

Il secondo tempo (III quarto) comincia bene per i Giants che vedono il solito Greene correre fino in end zone (trasf. no good). Palla a Catania che resta col fiato sospeso quando Costanzo intercetta un lancio del qb Kovalcheck, ma la flag gettata sul terreno di gioco annulla tutto. Ovale per i siciliani posizionato a 1 yard dalla meta, quindi ci pensa lo stesso qb di Catania a portare la palla fino al traguardo (ok la trasformazione da 2 punti). Bolzano non si arrende ed è ancora una volta l’intramontabile Reggie Greene a dare prova di forza con un td che risolleva temporaneamente il morale ai Giants ai cui riesce per la prima volta nel match anche il tentativo di trasformazione da 2 punti. Sta per chiudersi il terzo quarto ma c’è tempo ancora per le emozioni. Uno straordinario passaggio di circa 70 yds di Kovalcheck pesca Morgan che va in td (ok anche la trasformazione da 2). Nel finale l’attacco dei Giants pasticcia e un fumble consegna la palla agli Elephants.

L’ultimo quarto di gioco vede la difesa di Bolzano respingere l’attacco catanese riconsegnando la palla alla propria offense. Ci pensa Marco Bonacci ad andare in meta ricevendo un pass di Lorne (ok la trasformazione da 2 punti). Palla all’attacco siciliano che, al secondo tentativo, registra un altro colpaccio del qb con un lancio di circa 60 yds su Mangano che vola fino in meta (trasf. no good). La partita potrebbe comunque dare ancora qualche speranza ai Giants ma l’attacco si fa intercettare la palla da Morgan che la riporta fino all’end zone avversaria (ok anche la trasformazione da 2 punti). A questo punto coach Tisma si arrende e mette in campo i più giovani. Implacabile però l’offense di Catania che non ha pietà e porta ancora la palla nella zona rossa, chiude i conti un td pass su Barbagallo. Sarà Naselli, giocatore con la maglia numero 81 ad incaricarsi del calcio di trasformazione che va a segno registrando proprio il punto n.81 per Catania. Punteggio finale stile basket 52-81.

Giants Bolzano – Elephants Catania: 52-81
PARZIALI: 18-20; 12-24; 14-16; 8-21

Fonte: Italian Football League

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.