Touchdown logo

Kaepernick protagonista con 3TD pass nel Monday Night Football

Il monday night football della sesta settimana vede affrontarsi i Saint Louis Rams e i San Francisco 49ers in uno scontro divisionale che ha perso interesse causa infortunio del QB titolare dei Rams Bradford. Si inizia con gli uomini di coach Fisher in attacco che confezionano subito un big play grazie ad un passaggio di […]


Il monday night football della sesta settimana vede affrontarsi i Saint Louis Rams e i San Francisco 49ers in uno scontro divisionale che ha perso interesse causa infortunio del QB titolare dei Rams Bradford.

Si inizia con gli uomini di coach Fisher in attacco che confezionano subito un big play grazie ad un passaggio di 39yd completato per il TE Cook. Un paio di corse del WR Austin e gli “arieti” vedono già la end zone avversaria! Ci arrivano praticamente a ridosso grazie ad un altro passaggio per 12yd. La naturale conclusione di questo bel drive offensivo è la corsa del RB Cunningham in end zone per il vantaggio casalingo TD Rams e 7-0!

La reazione dei niners è sterile e anche se la difesa ospite regge ci si mette l’attacco guidato da Kaepernick a combinare il primo pasticcio di serata. Lancio per Mc Donald che tutto libero, riceve un colpo che gli fa perdere l’ovale prontamente recuperato da Laurinatis che corre per 17yd quasi fino alla metà campo. Corsa del RB Mason per 24 yd e i rams pronti a segnare.

Azione successiva lancio sulla sinistra per Kendrick che solo soletto riceve il pallone poco prima della end zone varcandola e sistemando la difesa aggressiva con un TD che porta il punteggio sul 14-0. Che inizio per i gialloblu!! Il primo quarto si conclude con questo risultato del tutto meritato.

San Francisco non reagisce in quanto le corse non portano a guadagni sensibili ed i passaggi a volte riescono ed altre risultano imprecisi. Così stancamente il tempo trascorre anche nel secondo quarto.

La fortuna di Sanfra è quella di avere una difesa che una volta registrata a dovere riesce a non far avanzare l’attacco avversario.

Per la prima volta Kaep e compagni danno la sensazione di avvicinarsi a marcare punti ma la serie di lanci effettuati non consente che un minimo guadagno e costringe gli ospiti ad un semplice FG.

I primi 3 punti del match per Sanfra arrivano dal piedino di Dawson. 14-3.

Quel che di buono combina in attacco il QB di riserva Davis è soprattutto in questo momento riuscire a bilanciare passaggi e corse e a far trascorre un sacco di tempo con il chiaro intento di portare questo punteggio all’intervallo.

Siamo già nel two minutes warning ma la difesa niners regge e riconsegna l’ovale a Kaepernick che inizia il suo drive dalle proprie 5yd con un minuto e cinquanta sul cronometro a disposizione. La difesa concede i passaggi nel mezzo che il WR Boldin riceve e sfrutta al meglio. Il tempo passa e oramai mancano circa 30 secondi alla fine con un 3&6 per l’attacco ospite.

Kaepernick arretra ovviamente per lanciare in direzione di Lloyd inspiegabilmente lasciato in 1 contro 1 dalla difesa dei rams; Lloyd accenna a rallentare per creare separazione e riparte velocemente scavalcando il difensore e riceve l’ovale all’altezza delle 40yd con una prateria davanti da percorrere per arrivare in end zone. 80 yd di TD per i niners nel più clamoroso dei modi:14-10 Rams ma partita riaperta.

Alla ripresa delle ostilità con Sanfra in attacco si capisce che qualcosa è cambiato. Le corse di Gore funzionano e c’è anche spazio per lo stesso Kaepernick per correre per 23yd! Boldin riceve per altre 15yd e la end zone non è poi così lontana.

Su un terzo e uno Kaepernick sfugge alla pressione difensiva e trova sulla sinistra Boldin in end zone per un TD difficile quanto prezioso che ribalta le sorti della gara 14-17 per gli ospiti!

L’attacco Rams risulta sterile e non progredisce consentendo di nuovo a Kaepernick un drive offensivo che parte dalla proprie 20yd. Subito un lancio di 20yd per il WR Johnson a cui si aggiunge una corsa di 7yd di Gore. Lancio successivo per Boldin e altre 11 yd guadagnate. L’attacco sta funzionando come mai era successo nei precedenti match. Sulle 32yd Kaepernick effettua un altro lancio: stavolta è il WR Crabtree il bersaglio, finta di andare all’esterno e repentino cambio di direzione verso i pali, perfetta ricezione e linea della end zone varcata in tranquillità. Terzo passaggio da TD per Kaepernick della serata e 49ers avanti sul 24-14.

Ed il terzo quarto si conclude con questo punteggio.

L’ultimo quarto inizia con sterili possessi da tutte e due le parti ma con il tempo che gioca a favore degli uomini di coach Harbaugh.

Anche il TE Davis partecipa alla serata con una ricezione di 17yd per un drive che mangia un sacco di tempo e riduce le speranze ospiti. I niners arrivano fino alla linea della yarda senza convertire un 4&1 lasciando però i rams in una posizione impossibile per tentare una rimonta. Tuttavia nel drive successivo la reazione dei rams non si fa attendere e una serie di 3 passaggi per i WR porta Saint Louis a rivedere la metà campo offensiva! Tuttavia le speranza si arenano sulle 20yd e gli uomini di casa sono costretti ad un FG che porta il punteggio sul 24-17 per gli ospiti.

Rimangono poco più di due minuti per fermare l’attacco e riprendersi l’ovale e cercare il TD del pareggio. Prima operazione riuscita! Però il punt successivo ricaccia l’attacco guidato da Davis sulle proprie 9yd. Dopo un completo però Davis lancia sulle 20yd e viene intercettato dal CB Johnson che lo riporta in end zone fissando il punteggio finale sul 31 a 17 per i 49ers.

Partita dai due volti, ribaltata dalla super prestazione di Kaepernick che oltre a 3TD pass lancia per 343yd. In realtà il match è girato negli ultimo minuto del secondo quarto quando il TD di Lloyd di 80 yd ha riaperto una partita che sembrava andare nella direzione di Saint Louis. La prossima settimana i rams se la vedranno con i campioni NFL in carica di Seattle e San Francisco con seri problemi di infortuni (si sono aggiunti alla lista Iupati e Willis) andrà in quel di Denver, contro i vice campioni, a far visita a Peyton Manning.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.