Touchdown logo

Seconda vittoria casalinga per i niners su Kansas City dell’ex Smith

Quinto appuntamento per la NFL e secondo consecutivo al Levi’s stadium di Santa Clara, si affrontano i padroni di Sanfrancisco e i Kansas City Chiefs. La nota più importante è il ritorno in California di Alex Smith alla guida della compagine ospite e da buon ex pronto a fare lo scherzetto agli “amici” della baia […]


Quinto appuntamento per la NFL e secondo consecutivo al Levi’s stadium di Santa Clara, si affrontano i padroni di Sanfrancisco e i Kansas City Chiefs. La nota più importante è il ritorno in California di Alex Smith alla guida della compagine ospite e da buon ex pronto a fare lo scherzetto agli “amici” della baia dove ha lasciato comunque un buon ricordo.

Iniziano gli ospiti che si mettono in mostra subito con le corse del RB Charles, ed anche con le ricezioni da corto raggio. Il primo drive offensivo, produce un guadagno sensibile con la ricezione del WR Hemingway per 17 yd e si conclude con un passaggio di 3 yd per il Te Kelce che viene quasi “scortato” in end zone dagli altri ricevitori per i primi sette punti degli ospiti: TD Chiefs!

I 49ers a dir la verità non sono da meno: belle ricezioni del WR Boldin e grandi corse del RB Gore ma si perdono non appena vedono la red zone e il FG di Dawson apre le marcature anche per i padroni di casa 3-7 !

Sono stati due drive lunghi che hanno consumato tanto tempo e il primo quarto termina con Kansas City in attacco già nella metà campo offensiva.

La linea offensiva consente a Smith di avere il giusto tempo per effettuare i lanci sul corto raggio e per guadagnare quelle yards necessarie a chiudere il down. Il tutto dovuto alla precisione nelle corse di Charles. Tuttavia anche gli ospiti per la prima volta si fermano in prossimità delle 20yd e sono costretti al FG. Il kicker Santos non ha problemi e distanza di un TD ristabilita.

Il primo big play per gli uomini di coach Harbaugh arriva grazie ad una bella ricezione del WR Lloyd per 38 yd. Tuttavia la tendenza ad arrivare al terzo down di Sanfra non si smentisce anche in questa occasione; e ricorrere nuovamente al FG è l’opzione più praticata ultimamente.

Questa volta l’esecuzione di Dawson è dalle 55yd, calcio preciso e partita sul 6-10 per gli ospiti.

Il possesso successivo di KC si risolve in un nulla di fatto e Kaepernick rientra in campo in partendo dalle proprie 7yd.

Nel roster di SanFra c’è un RB che ancora non ha il carisma di Gore ma che da quel che ha fatto vedere nelle precedenti partite promette davvero bene; si tratta di Hyde, il backup garantisce al momento dell’uscita di Gore dal campo per il meritato riposo un’arma in più per l’attacco.

E’ comunque grazie ad una ricezione di Boldin per 27yd che i niners avvistano la metà campo avversaria. Poi è sempre Gore che rosicchia alla difesa le yards necessarie per avvicinarsi alla end zone avversaria. Già dentro gli ultimi due minuti del primo tempo: Kaepernick lancia sulla parte destra in direzione del WR Johnson che riceve l’ovale del sorpasso per il più semplice dei TD. Risultato a metà partita 13-10 per SanFra.

Il terzo quarto prende il via con il pubblico di casa ancora a consumare qualsiasi tipo di “presunta leccornia” negli appositi stands. Lo stadio è praticamente vuoto! E ci sono i niners in attacco. Poco male non si sono persi niente!

In compenso Kansa City rientra in possesso sulle proprie 42yd e una corsa stupenda di Charles per 26yd pone già le basi per una futura segnatura ospite. Aggiungiamo al tutto un’altra ricezione del WR Bowe di 15 yd con ulteriori 7 guadagnate ed ecco che gli ospiti sono ben vicini a segnare.

Azione successiva passaggio di Smith per il RB Thomas che riceve sulle 17yd ed evita due placcaggi intrufolandosi in un pertugio buono per entrare in end zone e realizzare il secondo TD ospite! Sorpasso 17-13 Chiefs!

Ripartono i niners sempre con Gore e Boldin protagonisti. Entra anche in partita l’altra star dell’attacco rosso-oro Crabtree che riceve per 16yd. L’attacco arriva fino alle 25 avversarie ma una penalità offensiva e un sack subito ricacciano gli uomini della baia lontano dalla zona di metà.

Il FG di Dawson fissa il punteggio in 17-16.

Il momento della partita non è entusiasmante, tutt’altro, per la prima volta si alternano possessi sterili e veloci. Il tempo tuttavia scorre e si arriva alla fine del terzo quarto con gli ospiti in vantaggio e i padroni di casa con la palla in mano ma costretti ad un punt.

Dal libro dei trucchi, quel libro al quale ricorri quando non sai più che pesci prendere, San Francisco tira fuori una finta di punt con relativa corsa per 3 yd che toglie le castagne dal fuoco!

Certo è stato un rischio perché il tutto è stato eseguito non a metà campo ma bensì sulle proprie 29yd! Lancio di Kaepernick e presa “clamorosa” di Lloyd per 29yd di ricezione; due corse di Hyde e Gore la prima di 7 e l’altra di 14yd portano l’attacco di casa poco oltre la red zone. Ma come successo spesso quest’oggi i 49ers non avanzano oltre. Altro FG in arrivo per Dawson e nuovo sorpasso di Sanfra 19-17.

Mancano circa 8 minuti alla fine della partita e l’attacco Chiefs viene subito fermato dalla difesa dei niners. Gore corre eccome se corre (a fine serata saranno 107 yd) e l’attacco avanza fino alle 39yd! Ma non oltre. Altro FG da calciare, tutto pronto per l’esecuzione; interviene la crew arbitrale e fesseria totale da parte della difesa ospite che schiera 12 giocatori sul campo! Penalità e 1 down!

Corsa di Gore e primo down, corsa di Hyde e primo down! Siamo sul finire con i 49ers che utlizzano le corse e i chiefs i timeout per avere l’occasione per ribaltare il punteggio. Un lancio in end zone per Boldin non porta a niente e allora c’è solo il FG da calciare da posizione molto più comoda che in precedenza. Il punteggio è sul 22-17 per i padroni di casa!

Le possibilità per ribaltare il risultato sono poche sebbene si giochi, ovviamente, sui quattro tentativi. il primo è un quasi intercetto di Culliver il secondo invece è proprio un’intercetto di Cox che come la scorsa settimana chiude la partita in favore di SanFra.

Partita strana che poteva girare per ambedue le squadre, e che ha visto il punto di svolta in due occasioni: la prima sulla finta di punt e la seconda sulla costosa penalità sul FG per i 12 uomini in campo. Sta di fatto che ora i niners tornano a vedere il loro record positivo con 3 vinte e 2 perse ed i Chiefs sono invece 2-3.

La prossima settimana Kansa City riposa mentre per San Francisco affronterà in un match divisionale e nel “Monday night” i Rams in quel di Saint Louis.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.