Touchdown logo

Rimonta Dolphins senza lieto fine

  Lions Bergamo – Dolphins Ancona 38-32 Viaggio a vuoto per i Dolphins Ancona che nel secondo impegno stagionale non riescono ad espugnare il campo dei Lions Bergamo nonostante una prova di sacrificio ed orgoglio. Come a Roma anche a Bergamo i dorici hanno patito un crollo devastante nel terzo quarto per poi risorgere nell’ultimo […]


 

Lions Bergamo – Dolphins Ancona 38-32

Viaggio a vuoto per i Dolphins Ancona che nel secondo impegno stagionale non riescono ad espugnare il campo dei Lions Bergamo nonostante una prova di sacrificio ed orgoglio. Come a Roma anche a Bergamo i dorici hanno patito un crollo devastante nel terzo quarto per poi risorgere nell’ultimo periodo senza però riuscire a ribaltare il risultato. Nel primo quarto cominciano bene i Lions che riescono a fermare il primo drive di possesso di Ancona e poi l’offense orobica va in meta con un td pass di 38 yds di Van Pelt su Zucco. I Dolphins rispondono subito e Pentello coglie Alexander che va a segno. Il primo quarto finisce con i Lions avanti di un punto 7-6. Nel secondo quarto i Lions allungano con un ottima prova della difesa e con l’attacco abile a colpire nei momenti giusti. Sono infatti i lombardi ad aprire le marcature di questa frazione di gioco con un td pass di 6 yds di Van Petl su Podavitte. Ancora una volta i dorici non stanno a guardare e vanno a loro volta in meta con la solita combinazione sull’asse Pentello- Alexander. Ancona tenta la trasformazione da 2 che non va in porto. Il resto del secondo quarto è tutto di marca bergamasca con i Lions che vanno a segno prima con un pass di Carminati su Podavitte e poi con una corsa di Van Pelt di 10 yds. Squadre al riposo sul 25-12. Nella ripresa le cose non cambiano e sono ancora i Lions a leggere meglio la partita. La difesa di Bergamo riesce sempre a fermare l’attacco di Ancona, lasciando alla propria offense la possibilità di colpire ancora con un td pass di Van Pelt su Zucco e poi ancora con una corsa di Petrone. Bergamo allunga quindi fino al 38-12. All’inizio del quarto quarto i Lions credono di aver già la partita in mano con eccessiva presunzione ed è Ancona show. I Dolphins conquistano la palla trovando continuità in difesa e vanno a segno con un td pass di 26 yds di Pentello su Renzi portandosi sul 38-18. I Lions ripartono in attacco ma la difesa Dolphins ha oramai chiuso la saracinesca e la “Pentello band” segna ancora con Alexander che riceve oltre la linea dei sogni. La tensione dei lombardi comincia a salire e i dorici sono bravissimi a ricoprire un onside kick che viene capitalizzato da un lancio di Pentello che trova Marchini in meta. I Dolphins trasformano da 2 punti, corsa di Pentello, e siamo sul 38-32. La palla passa a Bergamo e con 80 secondi da giocare i giochi sembrano chiusi. Una corsa di corsa di Pedrone si infrange su di un solido placcaggio di Rosati che provoca un fumble ricoperto da Chiappini. 60 secondi e la palla della vittoria è dei Dolphins. Due lanci portano i marchigiani nel campo avversario. Ma il tempo è inesorabilmente poco e a 2 secondi alla fine Pentello tenta un “Ave Mary Pass” (passaggio dell’Ave Maria) in end zone che non trova le mani di Alexander. Una nuova occasione perduta per i ragazzi di Luchena che hanno dimostrato di poter tener testa anche ai blasonati Lions ma di patire dei mortiferi cali di concentrazione oltre che poca fiducia nei propri mezzi. Le immagini della gara saranno in onda sui canali SportItalia e SportItalia2 (Canalle 224 e 226 di Sky) da giovedi prossimo nell’ambito del programma IFL. Per i Dolphins non c’è tempo per piangere sul latte versato visto che sabato prossimo è previsto l’esordio stagionale casalingo, stadio Dorico ore 20,30, contro gli Hogs Reggio Emilia.

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.