Touchdown logo

Fantasy Week Review: TD league 1

La fine della stagione è sempre più vicina, ed è tempo di scontri divisionali, che in alcuni casi hanno già ribaltato la situazione, mentre in altri hanno chiuso la partita. Vediamo assieme com’è andata questa week 11.

il draft fantasy: cosa fare per farlo bene

In questa rubrica che seguirà la legue 1 di Touchdown magazine, analizzeremo di settimana in settimana tutte le partite e i risultati più sorprendenti della giornata, commentandoli brevemente e aggiornandovi sulla classifica.

Le Partite

Legnano Frogs (7-4) 108.26 – SparaCanguri (6-5) 85.68

Cambio al timone in division 3, dove grazie alla sesta vittoria consecutiva, i Frogs compiono il sorpasso sugli SparaCanguri ancora in difficoltà. Punto di forza è la completezza della squadra che ormai è n pò di settimane che in un modo o nell’altro riesce sempre a trovare la doppia cifra. Questa volta è stato grazie non solo al contribuito dei soliti noti, ma al ritorno in forma di giocatori come Waller e Parker, tornati a buoni punteggi dopo settimane ombra. Torna a regime di marcia anche la coppia Henry-Chubb, che con i loro 30 punti combinati non fanno sentire la mancanza del punteggione di Murray, che questa settimana si ferma “solo” a 20. Dall’altro lato continuano a presenziare pecche non indifferenti, come la pessima prestazione del reparto WR (9.70 in 2) e la deludente prestazione di Henderson, giocatore che sembra aver finito la benzina. Vero che subiscono ancora le tante assenze, su tutte quelle di CMC e di Allen in bye, quindi sono perdonati dal fatto di essere ancora nei playoff e con uno shot alla division al primo errore dei Frogs, anche se il ribaltamento di quest’ultima è dovuto a errori passati, che li hanno portati da un vantaggio di tre partite allo svantaggio di una in solo 6 settimane.

Marines Ostia (5-6) 106.04 – Rhinos (8-3) 131.22 
Game, Set, Match!!! Con la vittoria sugli ultimi avversari rimasti, Fabio continua la sua straordinaria stagione chiudendo i giochi della division 1 con ben 3 giornate di anticipo. Un campionato iniziato in sordina con vittorie fortunate si sta concludendo con performance spettacolari di settimana in settimana, soprattutto quest’ultima da 131.22 punti. Quasi tutti protagonisti, a partire dal miglior Watson stagionale che mette a referto 31.36 punti. A brillare è anche il corpo ricevitori, che parte dai 12.20 punti di Brown fino ai 24.30 punti di Thielen. Ormai Fabio pensa già ai playoff, e potrà usare queste settimane per stabilizzare l’unico suo reparto in difficoltà, vale a dire quello dei RB, che se non si aggiusterà potrebbe costargli il titolo quando veramente conta. Ai Marines c’è poco da recriminare, perchè provano a fare il loro mettendo a segno 106. 04 punti che purtroppo non bastano contro la corazzata dei Rhinos. I giocatori ci sono quasi tutti (solo il TE è un ruolo un pò in crisi) e il record, anche se negativo, gli permette di poter puntare ancora al posto di wild card, agevolato dal calendario non eccessivamente complicato che gli si prospetta davanti. 
Wanderers (5-6) 83.74 – Palermo Vampiri (4-7) 58.30
Poco interesse per una sfida che serviva solo a fare un regalo ai Wanderers per la sfida salvezza. Gli ex campioni fanno solo il minimo indispensabile per lasciare dietro gli ormai morenti Vampiri, anche se i pochi punteggi doppi fanno preoccupare in vista delle ultime giornate e, a parer mio, nonostante il record dica altro, li vedo già fuori dalla lotta playoff e in piena lotta salvezza, concentrati a chiudere l’anno ancora in league 1 e pensare alla stagione 2021. La speranza però potrebbe arrivare dalla panchina con il colpo Tysom Hil, che viste le prestazioni a dir poco deludenti di Lamar, potrebbe essere messo a sorpresa sfruttando le sue enormi qualità di corridore. Pochi commenti sui Vampiri, che continuano a non mettere la formazione da settembre, e purtroppo si meritano la retrocessione che gli aspetta.

Ceolaints (4-7) 88.34 – Vikings on Broncos (6-5) 85.16Ancora peggior record della lega, ancora piena zona retrocessione, ma colpo di coda fondamentale in vista della fine del campionato per i Ceolaints, che battono la capolista della division in Sunday night grazie a 7 del Kicker Carlson e ai 19.70 punti del rookie Edwards-Helaire. Buona anche la prestazione di Rodgers, che contro una difesa ostica come quella dei Colts riesce a racimolare 21.74 punti, anche se la preoccupazione per reparti come i RB resta forte, sia perchè il titolare di settimana Edwards rasenta gli zero punti, sia perchè la panchina è piena di zero, anche se il probabile ritorno di Carson potrebbe ridare sprint alla squadra in vista di quest’ultima corsa verso la salvezza e la permanenza in league 1. Per i VoB invece è una sconfitta pesantissima, perchè con UFOTEAM che perde contro i 92ers, era l’occasione perfetta per dare lo strappo in classifica e mettere una gamba in post season, mentre adesso si ritrovano con solo una partita di vantaggio e ancora 2 scontri diretti da giocare in una division apertissima. Cali molto sparsi hanno causato questa sconfitta ai VoB, a partire dal reparto RB, decisamente sottotono, continuando con Higgins e Brown (Antonio) che non arrivano a 10 punti in 2 e chiudendo con Bullock e i Dolphins, che erano stati fino ad ora tra i più prolifici della lega nei loro ruoli, ma che questa settimana non si sono dimostrati all’altezza. Il calendario non è proibitivo, ma la division potrebbe ribaltarsi al primo scivolone, perciò è il caso di dire che il tempo per gli errori è finito.

Denmark 92ers (5-6) 79.88 – UFOTEAM (5-6) 57.62
Vittoria fondamentale per i 92ers, che senza dare troppo spettacolo e dopo essere stati dati per finiti fino a poche settimane fa, hanno compiuto un notevole rimbalzo e hanno battuto un UFOTEAM sempre più in crisi e che non vede la luce in fondo al tunnel. Probabilmente un errore di distrazione fa schierare a Federico una squadra senza difesa, proprio nella giornata in cui i Browns hanno raccolto ben 20 punti, ma grazie ai soliti noti Wilson e Cook, oltre alle problematiche dell’avversario, questa mancanza non ha fatto subire ripercussioni ai Danesi. Malissimo invece i UFOTEAM, la cui formazione non convince né sulla carta né tantomeno sul campo. Questa settimana è stata l’apoteosi di questa inefficienza, con il solo Jefferson ad andare in doppia cifra e tutti tutti gli altri che sembravano fermi a guardare. La situazione più grave è sicuramente quella dei QB, in cui la scommessa Tagovailoa non ha per niente funzionato, e il sostituto Bridgewater è momentaneamente indisponibile. La lotta playoff è quasi sicuramente chiusa, ma la preoccupazione per la squadra dev’essere che la zona retrocessione è ad una sola partita di distanza con lo scontro diretto per quest’ultima in prossimità. Se ciò dovesse accadere avrebbe del clamoroso, perchè dopo essere stati saldamente in testa alla division per tre quarti del campionato, sono arrivate queste 4 sconfitte di fila che hanno compromesso il tutto. Vedremo come andrà nelle prossime settimane, ma personalmente vedo la situazione parecchio grigia.
Vandali (6-5) 97.42 – CP EAGLES (5-6) 95.00
Sfida tiratissima per rimanere inseguitrici in division 3, con i Vandali che la spuntano per poco più di 2 punti e vanno a pareggiare gli SparaCanguri, rimanendo in coda agli scatenati Frogs. La squadra di Diego, come successo per le rane, aveva dato per finita la sua stagione tempo fa, ma grazie a 4 vittorie consecutive si è riportata nella parte alta della classifica con il record sufficiente per una wild card e con ancora uno shot per la division, rappresentato dallo scontro diretto con i Frogs di questa settimana. La squadra è tirata avanti abbastanza equilibratamente, ben 6 giocatori in doppia cifra e Mahomes che comanda la baracca. La prossima sfida sarà la più importante del loro campionato, e le forze per affrontarla ci sono tutte. I CP provano a tenere, ma perdono in Monday night a causa dei 13.40 punti accumulati dai Vandali. Per loro la lotta playoff si fa molto più dura, mentre penso che nonostante ci siano vicinissimi, il rischio retrocessione sia ben lontano, grazie soprattutto alla qualità della squadra.

La Classifica

Division 1 Squadre Record Streak Punti Fatti Punti Subiti
1(1) Rhinos 8-3 W1 1,112.52 941.02
2(6)+2 Marines Ostia 5-6 L2 1,115.28 1,066.50
3(10)-1 Wanderers 5-6 W2 963.18 978.10
4(12)-1 Palermo Vampiri 4-7 L3 875.36 970.08
Division 2
1(3)-1 Vikings on Broncos 6-5 L1 960.20 937.24
2(8)+2 Denmark 92ers 5-6 W1 1,009.34 1,116.50
3(9)-2 UFOTEAM 5-6 L4 849.58 903.22
4(11)+1 Ceolaints 4-7 W1 876.22 1,034.42
Division 3
1(2)+2 Legnano Frogs 7-4 W6 1,120.14 1,010.78
2(4)-1 SparaCanguri 6-5 L1 1,005.46 974.26
3(5) Vandali 6-5 W4 1,120.26 1,072.12
4(7)-1 CP EAGLES 5-6 L1 1,031.88 1,035.58

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.