Touchdown logo

I Dallas Cowboys allo sbando

I Cowboys perdono 35-41, vanno a 1-5 di record e dovranno fare a meno di Tony Romo d’ora in poi. La vita a Dallas si fa dura. La partita, in realtà era iniziata molto bene per i Cowboys con un Intercetto dopo 18 secondi di partita su un pallone sporcato da Smith e riportato per […]


Tony Romo (AP Photo/LM Otero)

I Cowboys perdono 35-41, vanno a 1-5 di record e dovranno fare a meno di Tony Romo d’ora in poi. La vita a Dallas si fa dura.

La partita, in realtà era iniziata molto bene per i Cowboys con un Intercetto dopo 18 secondi di partita su un pallone sporcato da Smith e riportato per 30 yarde da Newman fino alla linea delle cinque yarde. Romo per Witten e primi sette punti con la trasformazione.

Rientra Manning e si fa ri-intercettare, anche questa volta su un passaggio sporcato da un suo ricevitore, Cowboys avanti per 10 a zero in 5 minuti e 48. Doccia fredda per i Giants, ma la tranquillità con cui i newyorkesi rientrano in campo la dice lunga sulla coscienza delle proprie capacità e potenzialità.

Buon drive e TD pass di Manning per Nicks, sempre più suo target preferito. 10-7 e partita riaperta.
Poco da parte di DAL e un fumble di Jacobs per NY riportano in campo Romo. Una sola azione e su gran placcaggio su blitz di Boley la clavicola sinistra del QB ci lascia, e con lei, forse, ogni speranza residua di playoff per Dallas, Buehler chiamato in causa segna il 13-7 dopo che Kitna, sostituto QB non riesce a chiudere il drive.

In realtà a questo punto i Cowboys trovano la giocata che poteva chiudere la partita. Costringono i Giants al punt e trovano 93 yarde di ritorno di Bryant (veramente gran partita per lui, vera speranza di questi Cowboys) con il conseguente 20-7.
Ancora una volta, però, l’asse Manning-Nicks funziona e il 20-14 dimostra quanto, nonostante l’inizio difficile, NY ci creda.
Costringe McBriar al punt e stavolta su Smith completa la rimonta passando avanti 21-20 a 1.15 dalla fine del tempo.

Si vede a questo punto il nervosismo di Dallas che perde la palla su un passaggio corto di Kitna su Witten dopo che un challenge trasforma un’incompleto in un fumble e in altri tre punti per i Giants. 24-20 fine primo tempo e New York che da questo momento non fa altro che incrementare il vantaggio.

Terzo quarto che dice 14-0 per la squadra di Manning (4 TD pass alla fine record personale), un TD pass su Manningham e uno su corsa di Jacobs, qualche fumble di troppo da una parte e dall’altra e finalmente, a tre minuti dalla fine Dallas che si sveglia e dopo un intercetto di Brooking riesce a sbloccarsi su una combinazione Kitna-Bryant, conversione da due su Witten e 38-28.

FG per il 41-28 e altro pass Kitna-Bryant per il 41-35 chiudono la partita con il secondo onside kick tentato da Buehler sempre controllato dai Giants.

Ora i Giants sono attesi dalla bye week assieme a Atlanta, Chicago, Cleveland, Philadelphia e Baltimore mentre la giornata che verrà presenta Dallas-Jacksonville con lo spettro dell’1-6 e delle quattro sconfitte consecutive in casa per i Cowboys, Jets-Green Bay, una splendida New Orleans-Pittsburgh con Bush forse della partita nel Sunday Night e Monday Night altrettanto interessante tra Indianapolis e Houston.

Betto

Photo credit: AP Photo/LM Otero –

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.