Touchdown logo

Kick off classic 2014: sabato al Vigorelli è “Show time!”

Ancora tu ? Parma! Un filo invisibile sembra correre tra Milano e la città ducale, a parere personale una delle città più belle e vivibili del nostro paese che sembra aver trovato, a livello sportivo, la formula magica per mantenere le proprie realtà ad alto livello. Dal calcio al rugby, dal baseball al football Parma […]


Ancora tu ? Parma! Un filo invisibile sembra correre tra Milano e la città ducale, a parere personale una delle città più belle e vivibili del nostro paese che sembra aver trovato, a livello sportivo, la formula magica per mantenere le proprie realtà ad alto livello. Dal calcio al rugby, dal baseball al football Parma stupisce per organizzazione e risultati. Lo sanno bene i Seamen, sconfitti nell’ultimo Super Bowl, nel quale gli emiliani hanno festeggiato il quarto tricolore consecutivo e nella finale under 19 dove, contro pronostico, la bestia nera, pardon, bianco nera, ha riservato l’ennesimo dispiacere ai meneghini. Tanta acqua è passata sotto i ponti da quella calda e umida finale di Ferrara. Tanti protagonisti, in primis i sei americani che facevano parte dei roster 2013, non avranno parte nello spettacolo che andrà in scena sabato sera, mentre altri, a cominciare da quattro nuovi atleti a stelle e strisce, due per squadra come da regolamento vigente, passando per i tanti nazionali che hanno deciso di rimpolpare le fila delle due compagini animeranno la festa del Vigorelli dove è atteso, stando l’attuale capienza di 2500 posti, il sold out. L’elenco degli innesti che hanno fatto di Seamen e Panthers, Giants permettendo, le regine del mercato, sarebbe davvero lungo. Ci limitiamo ai talenti d’oltre oceano che portano i nomi di Jonathan Dally , quarter back leader nello scorso campionato austriaco, ai talenti univesitari conosciuti come Dalton Hilliard, i primi due menzionati vestiranno la maglia blue navy, Jesse Paulsen e Andrew Brewer, rispettivamente defensive back e wide receiver delle pantere scudettate. Ulteriori incubi della difesa milanese saranno Tommaso Monardi e Alessandro Malpeli Avalli, probabilmente gli elementi chiavi, senza nulla togliere al resto della formazione, in quel Super Bowl nel quale la Milano blue navy restò a galla per un quarto prima di perdere, ulteriore citazione marinara è d’obbligo, la bussola minata dagli infortuni e dal talento dell’avversario. Tanti visi nuovi e schemi ridisegnati dalla saggia mano di Paolo Mutti, sulla pelle di una squadra che ha caratteristiche molto diverse da quella che abbiamo conosciuto, saranno sufficienti a sfatare il tabou parmense ? Solo gli astri lo sanno, ma la logica porta a pensare che sabato sera, obbligo presentarsi alle ore 19.00 per non perdere le performance delle cheerleaders e della marching band, lo spettacolo non mancherà e i protagonisti sono forse ancora più curiosi di noi nel chiedersi quali valori usciranno dal confronto. Il passato dice Panthers, il cuore, perdonatemi se per una volta dichiariamo senza giri di parole la nostra fede, Seamen. La logica è ancora con i campioni d’Italia in carica, ma il football, metafora della vita, regala sorprese agli audaci e i “Marinai”, ne sia testimone lo spettacolare finale della scorsa stagione, sanno adattarsi ad ogni condizione di mare. La rotta è stabilita, gli ormeggi mollati, le vele issate. Se il vento sarà propizio i Seamen metteranno ancora una volta la prua verso un sogno che chiamato Super Bowl e il tabou Parma, per una volta, non sarà più tale.

Kick off Classic 2014 (Prima divisione week I)

Sabato 8 marzo, ore 19.00, Stadio Vigorelli, via Arona a Milano:  Seamen Milano vs Panthers Parma

(la partita sarà diffusa in differita, giovedì 13 marzo, alle ore 23.00, da Rete 55 (canale 16 digitale terrestre Lombardia/Piemonte) e su www.rete55.tv in streaming)

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.