Touchdown logo

1ª Div: si entra nel vivo per i playoff e i Panthers non falliscono

Importante vittoria in overtime per i Panthers sui Seamen in ottica playoff, mentre Rhinos e Giants non sbagliano un colpo. Vincono anche Guelfi e Giaguari.

Guelfi Firenze Grizzlies Roma IFL 2017

La Prima Divisione entra nel vivo della volata playoff, la matematica per ora non garantisce e non condanna nessuno, tutto può ancora succedere, anche se alcune situazioni, tipo Rhinos e Grizzlies, sembrano destinate a non subire variazioni.

I Rhinos Milano (7-0) dopo la settima vittoria consecutiva (22ª dallo scorso campionato, coppe comprese), non sembra possano rischiare di perdere la testa della classifica. I milanesi neroarancio devono incontrare Guelfi (1-6), Lions (4-3) e Marines (2-5), la matematica dice che serviranno 2 vittorie per il primo posto garantito, ma basterà 1 sola vittoria per la garanzia di giocarsi la semifinale in casa. Pur ipotizzando un logico turnover nelle ultime partite, gli avversari da incontrare non sembrano attrezzati per fare il colpaccio. Intanto i milanesi vincono agevolmente, seppur con qualche sbavatura, contro gli UTA Pesaro (1-6) per 43-21, lasciando uno spiraglio ancora aperto per i Grizzlies.

Grizzlies Roma (0-7) che dopo la sconfitta contro i Guelfi (2-6) per 47-28, vedono allontanarsi drasticamente la salvezza. Ai romani servirebbe un vero e proprio miracolo, perchè oltre a dover vincere almeno 2 delle 3 partite rimaste, dovrebbero sperare in 3 sconfitte consecutive di UTA Pesaro e Marines Lazio. Poco probabile, soprattutto perchè alla penultima giornata, Marines e UTA si incontreranno allo Stadio Tre Fontane di Roma, quindi una delle due sicuramente si salverà dal pericolo della retrocessione.

Tornando in zona playoff, non possiamo non citare la bella partita di Milano (Sesto San Giovanni) tra Seamen (5-2) e Panthers (6-1). Una partita nella quale i ducali sono partiti a mille grazie a due perle di Tony Bell che prima intercetta Zahradka e riporta in endzone per il 7-0, e successivamente in versione runningback si prende 15 yards e varca per la seconda volta la endzone per il 14-0 che, nel primo quarto, sembra quasi una sentenza per i Seamen. La partita però non è così scontata, prima Lamamra riceve un pass di Zahradka per il touchdown che dimezza le distanze (14-7) poi nel terzo quarto è Toracca a ricevere dal quarterback oriundo dei milanesi il pallone del pareggio. Nel mezzo ci sono due field goal sbagliati da Di Tunisi, sempre a causa di uno snap errato.

Parma praticamente dopo il doppio vantaggio si spegne e rimane in campo solo con la difesa, mentre l’attacco vive di qualche sporadico episodio, come la ricezione da circo di Michael Durham, ma non è incisivo e soprattutto non controlla la partita, che potrebbe essere vinta dai Seamen con un field goal di Di Tunisi a 3 secondi dal termine, ma la palla vola alla sinistra dei pali.

Nell’overtime Parma con un moto d’orgoglio riesce, grazie alle prodezze in attacco di Durham e Bell (che si alternano di continuo), ad arrivare fino a 3 yards dalla goal line, ma qui la difesa milanese mette un muro e i bianconeri si devono infine accontentare di 3 punti segnati da Felli con un field goal. Nel drive successivo i Seamen partono bene ma si incartano proprio quando sono ad un passo dalla endzone, prima forzando a tutti i costi con le corse centrali, poi con una falsa partenza che li rimanda indietro di 5 yards su un 3° e goal dalle 3 yards degli avversari. Sull’azione successiva Zahradka prova a chiudere la partita con un lancio per Di Tunisi ma la ricezione è fuori dal campo. Il 4° down è un field goal obbligato per i Seamen ma per la quarta volta il team blu navy fallisce l’azione da 3 punti, stavolta il pallone non supera nemmeno la linea di scrimmage perchè un altro snap alto ritarda il calcio che viene bloccato nel backfield. Finisce quindi con i Panthers che portano a casa una vittoria chiave in ottica playoff e si posizionano al secondo posto in coabitazione coi Giants Bolzano con il record di 6-1, ma con uno scontro diretto in meno da giocare.

I Seamen ora dovranno vincere contro i Giants alla penultima giornata, sperando che i Giants stessi vincano domenica prossima contro i Panthers, per poter uscire dalla wild card e guadagnare la semifinale in casa.

Giants Bolzano (6-1) che partono in sordina ad Ancona, e all’intervallo sono sotto di 1 punto (13-12) e che nel gioco non sembrano brillanti come nelle altre partite. Poi sale in cattedra la difesa, Kasdorf (Ancona) non riesce più a giocare con serenità e Bolzano ribalta il risultato e prende il largo (32-13 il finale). Vittoria non facilissima per i rossoblu dell’Alto Adige, anche se i Dolphins hanno fatto troppi errori, soprattutto Kasdorf, evidentemente non ancora al top della forma. Ora per Ancona i playoff diventano quasi impossibili, anche se la matematica lascia ancora una porta aperta, mentre Bolzano si gongola per il secondo posto ma nelle prossime due partite dovrà meritarsi la semifinale casalinga contro Panthers e Seamen, insomma, adesso arriva il periodo caldo.

Nell’ultima partita della giornata, tra Giaguari (4-4) e Marines (2-5), la spuntano i Torinesi che a Roma mettono un’altro tassello per un posto playoff quasi sicuro. Il sigillo sulla vittoria arriva praticamente nel quarto periodo di gioco, con il touchdown del 16-7 che spegne definitivamente i sogni di gloria dei Marines, che dopo aver tenuto il vantaggio per 7-6 ed aver inseguito sul 7-9 per 2 quarti, ha visto crollare l’ipotesi della post season proprio allo scadere.

POS TEAM W L PF PS Diff. %
Rhinos Milano 7 0 229 80 149 1.000
Giants Bolzano 6 1 189 77 112 0.857
Panthers Parma 6 1 194 95 99 0.857
Seamen Milano 5 2 234 85 149 0.714
Lions Bergamo 4 3 158 109 49 0.571
Giaguari Torino 4 4 157 201 -44 0.500
Dolphins Ancona 3 5 179 253 -74 0.375
Marines Lazio 2 5 119 166 -47 0.286
Guelfi Firenze 2 6 160 282 -122 0.250
10° UTA Pesaro 1 6 91 168 -77 0.143
11° Grizzlies Roma 0 7 75 269 -194 0.000
semifinali
wild card
retrocessione in 2ª Divisione
Week 8 – 13/14 Maggio 2017

Rhinos Milano 43, UTA Pesaro 21
Guelfi Firenze 47, Grizzlies Roma 28

Seamen Milano 14, Panthers Parma 17
Marines Lazio 7, Giaguari Torino 16
Dolphins Ancona 13, Giants Bolzano 32

PROSSIMO TURNO
Week 9 – 20/21 Maggio 2017

Guelfi Firenze vs Rhinos Milano
UTA Pesaro vs Seamen Milano
Giants Bolzano vs Panthers Parma
Lions Bergamo vs Dolphins Ancona
Grizzlies Roma vs Marines Lazio

Photo credit: Daniele Bettazzi


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy