Touchdown logo

I Panthers passano d'autorità ad Ancona

IFL Dolphins – Panthers 13-55 Decimati. Questo l’unico titolo valido per catalogare la stagione dei Dolphins Ancona che nella seconda sconfitta interna consecutiva perdono il linebacker Vichnin, distorsione alla caviglia, ed il ricevitore americano Alexander, contusione alle costole. Altri due giocatori che si aggiungono alla lunga lista di infortunati che ha oramai raggiunto le sedici […]


IFL Dolphins – Panthers 13-55

Decimati. Questo l’unico titolo valido per catalogare la stagione dei Dolphins Ancona che nella seconda sconfitta interna consecutiva perdono il linebacker Vichnin, distorsione alla caviglia, ed il ricevitore americano Alexander, contusione alle costole. Altri due giocatori che si aggiungono alla lunga lista di infortunati che ha oramai raggiunto le sedici unità. Un dato impressionante che se non giustifica spiega comunque l’ultima posizione in classifica dei marchigiani mai come in quest’anno tartassati dalla sorte avversa. Per quanto riguarda la gara di sabato bisogna essere chiari, la vittoria dei capoclassifica parmensi è stata schiacciante. Una gara senza storia che ha visto il primo quarto chiudersi sul 0-28 con i juniores dei Dolphins in campo a fare esperienza. Dopo il kickoff dei padroni di casa, subito alla prima azione Craddock compie un td pass di 60 yard per McIntyre che riceve e va in meta. Passa solo qualche minuto e i Panthers raddoppiano con Diaferia si fa trovare pronto al passaggio di Craddock da 15 yds. L’attacco dei dorici non riesce a girare e i Panthers vanno a segno altre 2 volte nel primo quarto. Prima con un td pass di Craddock che coglie ancora Diaferia e poi sempre su pass è McIntyre ad andare in touchdown. Sempre ok le trasformazioni per i ducali. Nel secondo quarto i Dolphins hanno un guizzo d’orgoglio e tentano di rientrare in partita con un td pass di 10 yds di Pentello su Persing in touchdown. I Panthers però vogliono chiudere la partita prima di andare negli spogliatoi così schiacciano il piede sull’acceleratore. Craddock pesca con un pass di 40 yds McIntyre che s’invola in end zone. Sono ancora gli ospiti a colpire prima del riposo con Gasparri che corre per 60 yard fino all’endzone. Squadre negli spogliatoi sul 42 a 6 e gara finita. Nella ripresa la prima azione è dei Dolphins che sfruttano una disattenzione dei ducali. Marchini riceve da Pentello e trova un varco da 40 per yds fino alla linea di meta. Ma i Panthers hanno gli ingranaggi ben oliati. Monardi, entrato al posto di Craddock, guida l’attacco ducale e con corsa personale di 30 yds allunga ulteriormente per i Panthers. Per i Dolphins non c’è più spazio per replicare e il match si chiude sul 13-55 per i Panthers sempre più primi in classifica. Sabato prossimo 29 maggio ultimo impegno stagionale per i Dolphins, sempre sul campo di Torrette, con ospiti i campioni d’Italia in carica Giants Bolzano per i quali vincere significa accedere ai play-off. Calcio di inizio alle 20,30.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.