Touchdown logo

Fantasy Week Review: TD league 1

La Week 1 si è appena conclusa, e i primi responsi dal campo sono arrivati sia per quanto riguarda il football giocato, sia per la Fantasy. Vediamo insieme cosa è successo in questa prima giornata TD legue 1.

il draft fantasy: cosa fare per farlo bene

In questa rubrica che seguirà la legue 1 di Touchdown magazine, analizzeremo di settimana in settimana tutte le partite e i risultati più sorprendenti della giornata, commentandoli brevemente e aggiornandovi sulla classifica.

Le partite

Legnano Frogs (0-1) 80.40 – SparaCanguri (1-0) 123.42

La rivincita della finale dello scorso anno era sicuramente la partita più attesa, e senz’altro gli SparaCanguri partivano da favoriti, grazie allo squadrone uscito fuori dal draft. Ai Frogs servivano partite perfette da parte di tutti i loro giocatori e … hanno riscontrato solo delusioni. Ad esclusione di un fenomenale Kyler Murray, i giocatori dei Frogs non segnano un touchdown nemmeno per sbaglio e tornano tutti a casa con punteggi a singola cifra, con ben 3 sotto al 5. Dall’altra parte non sbaglia assolutamente nessuno, con Johnson che ne mette 16, Hopkins 15 e McCaffrey i suoi soliti 25 che, messe assieme alle altre solide prestazioni della squadra, li fanno dominare e stravincere questa importante sfida, mettendo anche a segno il miglior punteggio della lega e facendo subito intendere le proprie intenzioni.

Rhinos (1-0) 102.22 – Marines Ostia (0-1) 83.06

I Rhinos partono forte sin da giovedì, piazzando 40 punti abbondanti nel Thursday night e deludendo solo in parte con Watson, che mette a referto “solo” 20.82 punti. I Marines provano a recuperare con prestazioni di RB superiori, aiutati dallo stesso Fabio che si trova costretto a schierare la coppia Ronald Jones-Jordan Howard, ma il fallimento dei loro WR e l’exploit della coppia dei Rhinos (11.90 per Woods e 25 secchi per Thielen), danno lo strappo definitivo ormai diventato incolmabile. Con questa prima vittoria secca,  Fabio prova a smentire quanto detto nelle pagelle, ma è solo confermandosi di settimana in settimana che potrà ribaltare le premesse di inizio campionato.

Palermo Vampiri (0-1) 69.70 – Wanderers (1-0) 78.50

Partita veramente di basso livello, capibile dal fatto che con punteggi così, avrebbero perso contro tutte le altre 10 della lega. I Wanderers vincono grazie al solito Lamar, al ritorno in grande stile di Smith-Schuster ed essenzialmente poco altro, dato che nel resto della rosa giocano tutti male e con i Vikings che addirittura vanno in rosso con un secco -4. Per i Vampiri è un disastro totale, con tutti i giocatori sotto le aspettative e addirittura 2 bassissimi punteggi da parte di OBJ ed Evan Engram, che collezionano rispettivamente 2.20 e 0.90 punti. Siamo a inizio campionato e non si può parlare di crisi, ma bisogna salire un po di livello se si vuol tornare ad essere competitivi.

Vikings on Broncos (0-1) 85.80 – Ceolains (1-0) 115.86

Altro giro, altro massacro, con i Ceolaints che non sentono affatto la delusione dei WR (5 punti in 2), e massacrano gli avversari grazie a super prestazioni del resto della squadra: Entrambi i RB al pelo dei 20 punti, Rodgers che ne piazza 30, Fant 14 e i Saints che mettono a segno 15 punti di difesa fanno prendere il largo sugli avversari in cui troviamo parecchie delusioni; punteggi medi per alcuni (9.20 di Lockett) e veramente sottotono per altri (14.40 per Brees) affondano definitivamente la squadra, che prende 30 punti di distacco e si lecca le ferite in vista della prossima settimana.

UFOTEAM (0-1) 78.50 – Denmark 92ers (1-0) 89.38

Classica definizione di pochi ma buoni, poichè in entrambe le squadre il punteggio è fatto da 2/3 giocatori: Nel UFOTEAM la coppia Rideley-Jones fa da sola quasi metà del punteggio della squadra, mentre tra i 92ers si disitinguono i 31.78 punti di Wilson, i 20.80 di Cook e veramente poco altro. Tante delusioni in entrambe le squadre, come i 6 punti di Barckley da una parte e il solo punto di Gronkowski dall’altra, che non danno particolare fiducia per il futuro. Vedremo se si riprenderanno nella settimane successive.

CP EAGLES (0-1) 109.24 – Vandali (1-0) 111.34

Partita tiratissima fino all’ultimo, con i CP che provano a rimontare poco meno di 50 punti nel Sunday nights e quasi quasi ci riescono, mettendo a segno 46 punti nella notte di domenica e rimanendo corti di soli 2, fregati probabilmente dal touchdown segnato nella sua unica ricezione da Mike Evans. Tante buone prestazioni in entrambe le squadre, tra le quali segnaliamo i 24.70 punti di Elliott e i 27.60 di Adams tra i CP, e i 31.90 di Jacobs assieme ai 15.50 di DK Metcalf tra i Vandali. Grosso rimpianto per i CP di aver schierato un deludente Akers (4.30 punti) rispetto al più quotato Brown (23.00 punti), mossa che lo avrebbe portato a vincere di misura. Squadre in forma e prossime partite delicate, con i CP che troveranno i fenomenali SparaCanguri e i Vandali che affronteranno i Frogs in cerca di rivalsa, in una division 3 che anche quest’anno, sembra essere la più competitiva.

Classifica

Division 1 Squadra Record Streak Punti fatti Punti subiti
1(4) Rhinos 1-0-0 W1 102.22 83.06
2(6) Wanderers 1-0-0 W1 78.50 70.10
3(9) Marines Ostia 0-1-0 L1 83.06 102.22
4(12) Palermo Vampiri 0-1-0 L1 70.10 78.50
Division 2
1(2) Ceolaints 1-0-0 W1 116.26 86.20
2(5) Denmark 92ers 1-0-0 W1 89.38 78.50
3(8) Vikings on Broncos 0-1-0 L1 86.20 116.26
4(11) UFOTEAM 0-1-0 L1 78.50 89.38
Division 3
1(1) SparaCanguri 1-0-0 W1 123.42 80.40
2(3) Vandali 1-0-0 W1 111.34 109.24
3(7) CP EAGLES 0-1-0 L1 109.24 111.34
4(10) Legnano Frogs 0-1-0 L1 80.40 123.42

 

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.