Touchdown logo

Cavalcata Oakland, e Buffalo sprofonda sempre più giù

Nella ACF West i Raiders si staccano dal fondo della classifica disintegrando i Denver Broncos per 59-14, partita memorabile per i fans di Oakland che chiude la pratica a metà del secondo quarto quando il risultato è già imbarazzante per i Broncos: 38-0. Mattatore del match è il running back ventitreenne Darren McFadden, alla sua […]


Darren McFadden #20 - (AP Photo/Joe Mahoney)

Nella ACF West i Raiders si staccano dal fondo della classifica disintegrando i Denver Broncos per 59-14, partita memorabile per i fans di Oakland che chiude la pratica a metà del secondo quarto quando il risultato è già imbarazzante per i Broncos: 38-0.

Mattatore del match è il running back ventitreenne Darren McFadden, alla sua prima partita quest’anno, che sigla ben 4 touchdown (3 su corsa e 1 su passaggio), con 165 yards su corsa e 31 sui due lanci ricevuti.

In attesa del Monday Night testacoda tra Giants (4-2) e Cowboys (1-4) si registra un notevole equilibrio nella NFC mentre nell’AFC ci sono già le prime fughe in testa alle divisions.

I Patriots raggiungono i Jets in testa alla AFC East con il record di 5-1 vincendo a San Diego per 23-20 ed ipotecano seriamente il posto playoff anche grazie al suicidio dei Dolphins in casa con gli Steelers (22-23), sempre nella AFC East sempre più nero il futuro dei Buffalo Bills che persono a Baltimore contro i Ravens per 37-34.

Anche nella AFC North si iniziano ad ipotecare i posti per la postseason, con Pittsburgh che vola a 5-1 seguito da Baltimore a 5-2, mentre Cincinnati perdendo ad Atlanta per 39-32 rimane ferma a 2 vittorie.

Molto equilibrio invece nella AFC South con Tennessee che va temporaneamente in testa (in virtù della gara giocata in più) vincendo con Philadelphia 37-19, mentre Jacksonville deve arrendersi ai Kansas City Chiefs e perde contatto con le tre in fuga.

Proprio i Chiefs allungano nella AFC West portandosi a 4-2 seguiti dai Raiders (3-4), mentre si bloccano Denver e San Diego (entrambe e 2-5).

Nella NFC East in attesa di Giants-Cowboys c’è l’aggancio di Washington su Philadelphi con il record di 4-3, stesso record che hanno Bears (battuti proprio da Washington) e Packers nella NFC North, dove Minnesota e Detroit ormai stanno perdendo terreno dalla vetta della division.

Nella NFC South invece si fermano i campioni in carica dei Saints (4-3) permettendo il sorpasso di Tampa Bay (4-2) e di Atlanta (5-2) con il fanalino di coda Carolina che riesce a vincere la prima partita contro i 49ers.

Nella NFC West infine c’è solo Seattle (4-2) a vincere, battendo nello scontro diretto Arizona (3-3) mentre sia St.Louis (3-4) che San Francisco (1-6) crollano nel finale.

Photo Credit: AP Photo/Ed Andrieski – AP Photo/Joe Mahoney


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.