Touchdown logo

Un tifoso d'eccezione per i Predatori

Obiettivo raggiunto, sorpassato e (quasi) dimenticato per i Predatori di questa stagione: vincerne almeno una e togliersi qualche soddisfazione. Di partite ne han vinto ben 4 su 6 e sono approdati ai playoff. Se non sono soddisfazioni queste… Graditissimo ospite all’allenamento di mercoledì a Caperana è stato il capitano del Genoa Marco Rossi, quasi una […]


028-09-01Obiettivo raggiunto, sorpassato e (quasi) dimenticato per i Predatori di questa stagione: vincerne almeno una e togliersi qualche soddisfazione. Di partite ne han vinto ben 4 su 6 e sono approdati ai playoff. Se non sono soddisfazioni queste… Graditissimo ospite all’allenamento di mercoledì a Caperana è stato il capitano del Genoa Marco Rossi, quasi una ciliegina sulla torta dei Predatori 2009. Il capitano del Genoa ha seguito quasi tutto l’allenamento dei tigullini, e pare si sia anche divertito… A Rossi i Predatori hanno regalato una maglia da gioco numero 7 e un pallone regolamentare. Magari per prenderci la mano, visto che il capitano ha dimostrato una certa dimestichezza anche con i palloni ovali, oltre che a quelli rotondi… Prima di salutare la “banda arancione” Rossi, che si è trattenuto al campo fino quasi a fine allenamento, si è fatto scappare anche la promessa di venir a tifar Predatori. Chissà che per i playoffs non si faccia vivo in tribuna… Tornando al football americano, sabato sera saliranno a Caperana gli Angels Pesaro, che occupano attualmente il secondo posto in classifica. I marchigiani sono alla loro ultima partita, mentre i tigullini dovranno recuperare quella rinviata contro i Romagna Titans un paio di domeniche fa. La classifica, al momento vede i Romagna Titans al primo posto (con due gare da disputare), gli Angels Pesaro al secondo con una, e i Predatori GdT al terzo con due partite da giocare. Delle tre partite che mancano a concludere il girone, due sono scontri diretti: Predatori-Angels, Titans-Giaguari e Predatori-Titans. Per il gioco degli scontri diretti, se i Predatori dovessero battere sia Angels sia Titans, balzerebbero al primo posto nel girone. Insomma, contro gli Angels serve una vittoria per poter giocare in casa la prima dei playoffs e, magari, fare un piccolo pensierino al primo posto. Ma come già detto altre volte, sarebbe fantascienza. Tra gli Angels in attacco un occhio di riguardo per Alessandro Angeloni, quarteback con velleità da runningback e mani da ricevitore. Un autentico tuttofare. In attacco da segnalare il ricevitore Marco Gattei, campione d’Italia e vice campione d’Europa con i Phoenix San Lazzaro (insieme ad Angeloni). In difesa gli Angels possono contare su un Leonardi da 4 o 5 placcaggi importanti a partita, su un Ruggeri (due volte campione d’Italia e vicecampione d’Europa) rientrato alla grande da una contrattura al quadricipite destro e su un Carnaroli con dimensioni, oltre che con tecnica, colossali: 2 metri e 05 e 140 kg per l’argentino (con un passato in Serie A1 nelle fila dei Giants Bolzano) dei pesaresi. Da segnalare i 5 atleti marchigiani in odor di nazionale (che ad agosto in austria disputerà gli europei): i due linebackers Pietro Ruggeri e Giuseppe Lombi, l’uomo di linea d’attacco Christian Pongoli, il runner Luca Romani e il Tight End (infortunato) Claudio Crinelli. Del gruppo di nazionali pesaresi fa parte anche il defensive coordinator Giorgio Gerbaldi che in azzurro cura il reparto dei defensive backs, mentre in panchina, a guidare la formazione marchigiana, c’è Hector Rivera, monumentale offensive tackle vice Campione del Mondo con la nazionale messicana ai Campionati svoltisi a Palermo nel 1999.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.