Touchdown logo

Aquile travolgenti anche a Parma

Le Dimedia “Aquile” vincono anche a Parma, anzi stravincono con uno “shutout” 40 a 0 che non ammette repliche, l’ennesimo risultato convincente che riconferma la squadra al comando della classifica del girone “D” della north conference nel campionato nazionale “CIF9”. Il match nascondeva qualche insidia per gli imbattuti ferraresi, davanti al loro pubblico i Bobcats […]


Le Dimedia “Aquile” vincono anche a Parma, anzi stravincono con uno “shutout” 40 a 0 che non ammette repliche, l’ennesimo risultato convincente che riconferma la squadra al comando della classifica del girone “D” della north conference nel campionato nazionale “CIF9”. Il match nascondeva qualche insidia per gli imbattuti ferraresi, davanti al loro pubblico i Bobcats si giocavano le ultime chances per una possibile qualificazione ai playoffs, e questo poteva rappresentare un ostacolo in più per gli estensi. Ma le Aquile non si sono fatte intimorire ed hanno mantenuto le redini della gara sin dalle prime battute di gioco e, ciò nonostante, avrebbero potuto senza difficoltà acquisire un punteggio addirittura superiore se solo avessero gestito la gara imponendo maggiormente il proprio ritmo anziché adagiarsi sul gioco dell’avversario. Ancora una volta una straordinaria ed insuperabile difesa ha mostrato gli “artigli” e per l’intera durata del match, ha concesso poco spazio ai ducali, costringendoli a limitatissimi guadagni di terreno e nessuna realizzazione. Anche l’attacco ha evidenziato a tratti tutta la sua forza e dinamicità, esibendo giocate belle ed efficaci con i soliti Marco Papa e  Dario Mingozzi  a creare scompiglio nella difesa parmense. Buono giornata anche per il fullback Alberto Romagnoli e per la batteria di ricevitori, Davide Sarto, Francesco Poletti e Ion Ursu puntuali e sicuri nel catturare i passaggi del bravo quarteback Francesco Malta, ben protetto da una linea d’attacco apparsa sempre sicura ed affidabile. Partono alla grande le Aquile che già nel primo drive offensivo riescono a raggiungere l’end zone avversaria con il flanker Dario Mingozzi per il primo touchdown della giornata (extra point da 1 punto di De Marco). La difesa continua a fare buona guardia e l’attacco, prima del’half time allunga, realizzando la seconda meta del match con il quarteback Francesco Malta che fissa il risultato sul 13 a 0 (trasformazione fallita). Nella ripresa le cose non cambiano, anzi sono proprio i ferraresi ad ingranare la marcia ed il divario diventa presto una vera voragine, Dario Mingozzi realizza altri due touchdown intervallati da una bella safety conquistata dalla difesa estense, mentre il runner Marco Papa chiude la giornata alla grande con altre due mete che fissano il risultato sul 40 a 0 finale. Oltre alla straordinaria prova della difesa guidata dal coach Luca Brunetti le Aquile sono apparse concrete e talvolta ciniche, riuscendo a sfruttare al meglio tutte le occasioni che si sono presentate nel corso del match. Ora il calendario della stagione concederà un turno di riposo agli estensi, anche se in realtà  per le Aquile sarà una settimana di duro lavoro in attesa del big match contro i temibili Knights Persiceto in programma a Ferrara sabato 4 maggio. La sfida contro i forti “Cavalieri” nero-argento, (l’unica formazione in grado di strappare la leadership del girone “D”) rappresenterà l’ultimo grande appuntamento della regular season, una vittoria nella difficilissima sfida  consegnerebbe alle “Dimedia” Aquile il primo posto nel “ranking” del tabellone playoffs, un risultato straordinario che concederebbe ai ferraresi la possibilità di disputare in casa tutti i match della post season.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.