Touchdown logo

Derby ai Blue Storms. Play off agli Skorpions

Busto Arsizio, 19 novembre 2013 – E’ stata una partita bellissima, ricca di colpi di scena, capace di tenere fino all’ultimo con il fiato sospeso gli spettatori venuti a Magnago ad assistere all’ultima giornata della regular season del Campionato Italiano Under 19. Fischio d’inizio…kick off degli Skorpions e fantastico ritorno direttamente in touchdown di Christian […]


Busto Arsizio, 19 novembre 2013 – E’ stata una partita bellissima, ricca di colpi di scena, capace di tenere fino all’ultimo con il fiato sospeso gli spettatori venuti a Magnago ad assistere all’ultima giornata della regular season del Campionato Italiano Under 19.

Fischio d’inizio…kick off degli Skorpions e fantastico ritorno direttamente in touchdown di Christian Sottura, cui segue trasformazione: in meno di un minuto, i Blue Storms si portano sul 7 a 0 e la partita sembra prendere subito la piega giusta per il team bianco-blu. Ma i Blue Storms sanno che sarà dura: se vogliono agguantare l’ultimo posto utile per i play-off devono battere gli Skorpions con uno scarto di almeno 14 punti….e la partita è ancora lunga!

Il drive che segue è tutto a marchio Skorpions, che avanzano lentamente fino ad arrivare in touchdown. Ma la trasformazione non è buona e il punteggio si ferma sul 7 a 6 per la squadra di casa. Tornano in attacco i ragazzi di coach Di Lorenzo e il gioco si infiamma: questa è una partita decisiva e sul campo si vede l’intero repertorio del playbook bustocco, tra gli applausi del pubblico. La linea tiene, i runningback macinano yard su yard, il QB lancia…e sarà proprio quest’ultimo (Andrea Fimiani) a varcare  l’end zone avversaria per ben due volte consecutive, portando il punteggio sul 19 a 6 (purtroppo nessuna delle due trasformazioni va però a segno). Ma le emozioni non sono finite: a pochi secondi dal termine del primo tempo, gli Skorpions reagiscono e tornano a segnare, senza trasformare: 19 a 12 e si va tutti negli spogliatoi.

La pausa è un po’ più lunga del previsto…la luce comincia a scarseggiare e gli arbitri decidono di accorciare i minuti di gioco degli ultimi due tempi (8 minuti a tempo, anziché 10). Gli Skorpions entrano in campo più decisi che mai e al primo drive si portano sul 20 a 19. I Blue Storms incassano il colpo, ma non mollano: palle recuperate al limite del rocambolesco dimostrano tutta la voglia che la squadra ha di andare avanti, tutto il cuore di questi giovanissimi atleti, che vanno ancora a segno con Christian Sottura, trasformano da due e si portano sul 27 a 19! Gli ultimi minuti di gioco sono al cardiopalma: i Blue Storms sanno che il risultato non basta, gli Skorpions non vogliono perdere….e ci provano fino all’ultimo, andando a segnare ancora e trasformando: 27 a 26.

L’arbitro fischia la fine dell’incontro, i Blue Storms si aggiudicano il derby, gli Skorpions i play off. Campionato finito per i ragazzi bianco-blu ma in campo non si vedono musi lunghi: c’è nell’aria il profumo dell’impresa, c’è troppo rispetto per gli avversari, ancora fresco il bellissimo ricordo dell’esperienza Vipers. I Blue Storms escono a testa alta da questo Campionato, con 3 vittorie e 3 sconfitte all’attivo e l’assoluta consapevolezza di essere una vera squadra!

 

 

 

 

Più che soddisfatti coaching staff e dirigenza: “La partita di domenica è stata l’apice di un percorso che abbiamo fatto insieme con i ragazzi ad inizio stagione. Pochi, “mal sortiti”, eppure carichi di voglia e di talento: la squadra era tra le sfavorite del campionato ma

è cresciuta durante tutto il percorso. Di partita in partita si sono visti sempre meno errori, meno falli e sempre più senso di responsabilità e di gruppo.

Quello che è cresciuto di più è stato il cuore dei ragazzi, il legame tra di loro e la creazione di un gruppo positivo, grintoso e orientato a dare sempre il meglio per la squadra.

Abbiamo lavorato insieme su questa crescita positiva: come allenatore

non sono salito in cattedra dicendo loro cosa fare. Conosco i ragazzi da diversi anni, conosco il loro talento e il nostro è stato  “quasi” un lavoro di gruppo.

Sono molto soddisfatto dei giovani dal “cuore” Blue, che hanno saputo infiammare loro stessi e i loro compagni provenienti anche da altre squadre, infiammare noi allenatori e infiammare il pubblico ad ogni partita, specialmente in quest’ultima domenica. Ringraziamo e salutiamo i ragazzi di Legnano e di Novara che sono diventati parte della famiglia, un onore giocare con loro.

 

Le parole del coach dicono tutto…

 

 

Che grande gioco il football americano: fair play e fango, botte da orbi e sorrisi indimenticabili! THANK YOU GUYS…..SEE YOU NEXT YEAR!

 

 

Queste le statistiche e i marcatori di giornata per i Blue Storms:

 

RUSHES-YARDS (NET)………… 108

PASSING YDS (NET)…………. 123

TOTAL OFFENSE PLAYS-YARDS….. 231

Kickoff Returns-Yards……… 139

 

BLU – Sottura C. 78 yd kickoff return (Geroldi M. kick),  SKO 0 – BLU 7

BLU – Fimiani A. 17 yd run (Fimiani A. rush failed), SKO 6 – BLU 13

BLU – Fimiani A. 3 yd run (Fimiani A. pass failed),  SKO 6 – BLU 1

BLU – Sottura C. 20 yd pass from Fimiani A. (Fimiani A. rush), SKO 20-BLU 27


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.