Touchdown logo

Lo spettacolo del derby al Vigorelli

Il derby è sempre il derby. La frase può apparire banale, ma piena di significato quando riferita alla stracittadina per eccellenza del football italiano: la sfida tra Rhinos e Seamen. Sabato sera, al Vigorelli, kick off alle 18.00, in gioco ci sarà molto più della semplice vittoria. In palio ci saranno la leadership del football […]


Il derby è sempre il derby. La frase può apparire banale, ma piena di significato quando riferita alla stracittadina per eccellenza del football italiano: la sfida tra Rhinos e Seamen.

Sabato sera, al Vigorelli, kick off alle 18.00, in gioco ci sarà molto più della semplice vittoria. In palio ci saranno la leadership del football meneghino, detenuta negli ultimi tempi dai Seamen e un’infusione di entusiasmo sulla cui onda lunga si potrà affrontare il resto della regular season. Inutile nascondere, per la prima volta dalla rifondazione occorsa nel 2009, che la sponda blue navy goda di tutti i favori del pronostico.

Il sacco di Bolzano e i roboanti successi maturati nei due ultimi impegni casalinghi, 112 punti realizzati contro 6 subiti, giusto per snocciolare qualche cifra significativa, lasciano poco all’immaginazione. Chi ha visto il match contro i Warriors, oltre a porsi qualche domanda sullo stato di salute complessivo della palla lunga un piede italiana, sarà comunque rimasto stupito dalla fluidità offensiva della “Dally band”, impressionante nel gioco aereo, grazie all’ampia scelta di ricevitori di cui dispone l’ex quarter back dei Vienna Dragons e chirurgica nel reparto dei running back dove il “dinamico duo” composto da Fabio Iannotta e Mattia Binda cresce a vista d’occhio.

Crescita che coinvolge anche la difesa dove a una linea già in palla si sono aggiunti linebacker tonici e defensive back che contro Bologna hanno stupito per presenza e reattività.

Si sa, però, che il derby sia una gara a sé, capace di generare un pathos particolare e di modificare, almeno in parte, i valori in campo. Se aggiungiamo la variabile rappresentata da una coppia di atleti di scuola americana di tutto rispetto, nel roster nero arancio, gli elementi concorrono a suggerire che il derby 2014 potrebbe riservare finalmente uno spettacolo degno per l’appassionato pubblico che assieperà le tribune di via Arona.

Per i Seamen l’eventuale vittoria aprirebbe definitivamente i cancelli dei play off ponendo una serie ipoteca su quel secondo posto che resta l’obiettivo dichiarato, anche il più probabile, della stagione regolare. Le immagini del derby saranno trasmesse giovedì 17 aprile, alle ore 23.00, da Rete 55, canale 16 del digitale terrestre zona Lombardia (streaming alla stessa ora su www.rete55.tv).

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.