Touchdown logo

A volte ritornano. Les Miles (forse) allenerà i Kansas Jayhawks

A 65 anni, Les Miles, ex capo allenatore degli LSU Tigers, potrebbe di nuovo prendere possesso della posizione di capo allenatore a Kansas.

coach Les Miles a LSU

A 65 anni, Les Miles, ex capo allenatore degli LSU Tigers, potrebbe di nuovo prendere possesso della posizione di capo allenatore. Secondo rumors molto forti, il “cappellaio matto” dovrebbe andare nella Big 12 Conference, e tentare di dare lustro ad una università che di football ha ben poco da offrire: Kansas (storicamente votata al basket).

Il curriculum di coach Miles è di tutto rispetto: ha speso gran parte della sua carriera di allenamento nell’NCAA, anche se per un paio d’anni ha fatto anche l’allenatore per i Tight End a Dallas. E a Baton Rouge se lo ricordano bene: un campionato nazionale nel 2007, subentrando a Nick Saban, che andava ad allenare i Dolphins (il quale raccolse poco, e con consigli di medici che gli dicevano “Lascia perdere Drew Brees, è finito. Prendiamo Culpepper” – poi sappiamo bene com’è andata a finire). E si annoverano anche 2 finali di conference vinte.

Oltre a questo, è famoso anche per alcune famose esibizioni a bordo campo: ogni tanto le telecamere della CBS (che detiene i diritti di trasmissione di gran parte degli eventi della Southeastern Conference), indugiavano sulle sue mani e sulle sue abitudini alimentari: mangiava l’erba dei campi di gioco.

E non disdegnava dare sfoggio del suo carattere focoso nelle conferenze stampa (da qui il soprannome “cappellaio matto”, dato che durante qualsiasi partita, indossava un cappello con la sigla della Louisiana State University, LSU appunto).

Per Miles, quindi, si spalancano le porte di quell che a tutti gli effetti potrebbe essere l’ultima panchina della sua – più che discreta e onorabile – carriera.

C’era solo un ostacolo che impediva a Miles di ritornare ad allenare: un contratto piuttosto impegnativo da onorare fino al 2023 con LSU. Le parti sono giunte ad un’accordo di pagamento di 1.5 milioni di dollari in unica tranche, per fare in modo che l’esonero fosse finalmente risolto (dovevano essere 6.5 milioni fino al 2023).

Miles quindi subentrerebbe a David Beaty, che negli ultimi anni ha collezionato un record pessimo: 6 vittorie e 40 sconfitte in poco più di tre stagioni.

Il licenziamento di Beaty era nell’aria, ma è avvenuto via Twitter, tramite l’account personale del direttore delle attività atletiche Jeff Long

A corroborare ulteriormente i rumors, sarebbero i buoni rapporti che Les Miles e Jeff Long hanno mantenuto dai tempi in cui Long era un assistente di alto livello dell’Università del Michigan nel 1987, e nello stesso periodo Miles era l’allenatore della linea d’attacco.

Insomma, si prospetta un incarico non facile: la squadra negli anni si è depressa notevolmente, per le innumerevoli sconfitte collezionate, e a complicare ulteriormente le cose, sarà affrontare avversari di tutto rispetto come i Longhorns, Oklahoma (sia i Sooners, che i Cowboys), TCU e West Virginia.

La speranza stessa di Long è che coach Miles faccia risorgere i Jayhawks dalla polvere che hanno accumulato negli ultimi anni: l’ultima stagione che li vede con un bilancio positivo è di 10 anni fa.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy