Touchdown logo

Divisional NFC: la difesa dei Niners strapazza Minnesota 27-10

Nel primo divisional della NFC i San Francisco 49ers battono i Minnesota Vikings per 27-10 senza grazie ad una difea eccezionale.

NFL 2019 divisional NFC Ford 49ers Vikings

I 49ers vincono per 27-10 il turno di divisional contro i Vikings e si giocheranno in casa la finale di conference tra la vincente di Packers vs Seahawks.

Partita che inizia “a bombazza” con un botta e risposta che fa presagire un match divertente. Il primo a portare i punti sul tabellone è Kendrick Bourne con una ricezione da 3 yards su passaggio di Jimmy Garoppolo, a cui risponde Stefon Diggs con un “big play” ricezione da 45 yards.

John Lynch (General Manager dei Niners) starà gongolando per la sua creatura, che è passata dal nulla cosmico al primo seed della NFC per i playoff. L’ex DB dei Buccaneers ha costrutito una squadra di soldati, non ci sono grossi nomi, i cosìdetti top plyaers, ma nel complesso questa squadra “operaia” gira bene anche con un quarterback che non è al massimo della forma.

I “top players” di questo team, se proprio vogliamo andare a cercarli e rendergliene atto, sono il cornerback Sherman e i defensive linemen Bosa e Ford, capaci di mandare nel panico l’attacco, un po’ imbalsamato, dei Vikings, mettendo pressione su Kirk Cousin e collezionando sack (6), che hanno costretto quasi sempre il quarterback avversario a ripiegare su degli screen pass piuttosto inutili, buoni solo per non subire l’ennesimo sack.

Jimmy Garoppolo non ha convinto, in particolare ha perso un po’ di brillantezza nell’accuratezza sui lanci, e da uno di questi “errori” è nato l’intercetto di Eric Kendricks che ha portato i Vikings a giocarsi la carta del possibile pareggio prima dell’intervallo. Pareggio che tuttavia non è arrivato, perchè la difesa dei 49ers è stata in assouto il miglior reparto in campo per tutta la partita, e nell’occasione ha inchiodato l’attacco avversario costringendo i Vikings al field goal per il parziale di 17-10.

Nella seconda metà della gara Minnesota sparisce del tutto e i Niners hanno campo libero per consolidare il risultato senza troppi patemi, prima con il touchdown di Tevin Coleman che porta il risultato a 24-10, marcatura arrivata grazie all’intercetto di Richard Sherman che mette l’attacco di casa sulle 29 avversarie, e infine il field goal di Robbie Gould per il definitivo 27-10, il tutto con ancora un noiosissimo quarto quarto di gioca da iniziare.

San Francisco si guadagna così l’accesso alla finale di conference NFC dove riceverà la vincente di Packers vs Seahawks.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.