Touchdown logo

Show must go on: preview di Browns vs Raiders

Al FirstEnergy Stadium di Cleveland, i Browns, decimati dal Covid, affrontano i Raiders. La NFL, su spinta della NFLPA, ha rinviato la gara a lunedì. Riusciranno ugualmente i Browns nell’impresa di prendersi una W di fondamentale importanza nella corsa playoffs?


Avrebbe dovuto essere un gran sabato di football per i tifosi dei Browns. L’occasione, per la squadra dell’Ohio, di dare continuità alla vittoria sui Ravens della scorsa domenica e compiere un altro passo importante verso i playoffs. Si è trasformato, invece, in un sabato incerto. La settimana dei Cleveland Browns è stata funestata dai vari casi di Covid riscontrati in squadra: 18 giocatori sono stati inseriti nella “lista riserve/lista Covid”, tra cui Mayfield, Landry, Keenum, Delpit, Harrison, Johnson III, Teller, Hooper; anche coach Kevin Stefansky è risultato positivo al Covid. Un’ecatombe, abbattutasi sui Browns in una delle settimane più importanti della stagione. Contro i Las Vegas Raiders, al momento, non è dato sapere chi scenderà in campo. Ultim’ora: la NFL, spinta dalla NFLPA, l’associazione dei giocatori, ha deciso di rinviare a lunedì la partita tra i Cleveland Browns e i Las Vegas Raiders. Il (nuovo) kick off è schedulato per le 23 (ora italiana) di lunedì 20 dicembre.

Per i Browns, comunque, è davvero un peccato doversi ritrovare ad affrontare i Raiders in questo clima di incertezza, dovuto anche al fatto che, con i nuovi protocolli della NFL, se uno dei giocatori risultati positivi in settimana si dovesse negativizzare anche durante il weekend e/o nella mattinata di lunedì, e non dovesse presentare sintomi, sarebbe eleggibile. Questo è il motivo principale per cui, comunque, coach Stefanski non ha escluso nessuno dalla partita. Ma è logico che ciò comporti un dover affrontare la partita chiave (a questo punto di lunedì) non al meglio della condizione psico-fisica. Al momento, in attesa dei test, il QB dei Browns contro i Raiders sarà Nick Mullens, ex QB dei 49ers, che chiuse la scorsa stagione con 12 TD e 12 intercetti in 10 partite. Non un bellissimo biglietto da visita, soprattutto in una partita come quella contro i Raiders e con molti ricevitori out. E quindi, tutto il peso dell’attacco sarà sulle spalle di Nick Chubb: vista anche l’assenza di Hunt (lui per infortunio), sarà il prodotto dell’Università della Georgia a dover garantire ai Browns la W vitale per la corsa ai playoffs. E poi la difesa: Clowney ha dimostrato di essere in una forma strepitosa, sta disputando forse la miglior stagione da Pro dal 2018, e le sue prestazioni sono solo leggermente oscurate da quelle di Myles Garrett, uomo ovunque e vera star della squadra dell’Ohio. Chubb e difesa. Solo così si può sperare di riuscire ad avere la meglio dei Raiders. Oppure di qualche exploit estemporaneo dei rincalzi, in pieno stile “Le riserve”.
Ulteriore aggiornamento: Clowney, nella giornata di domenica, è stato inserito in lista riserve/lista Covid, quindi sarà verosimilmente out contro i Raiders; è stato invece riattivato, vista la sua negativizzazione, Wyatt Teller.

I Las Vegas Raider si presentano a Cleveland in condizioni fisiche migliori dei Browns; ma psicologicamente sono sotto ad un treno: quello su cui si sono imbattuti la scorsa settimana, con le sembianze dei Kansas City Chiefs. La sconfitta per 48-9 subita da Mahomes & Co. è stata un gancio in pieno viso alle velleità dei Raiders, ancora in piena corsa per un posto ai playoffs ma che arrivano, comunque, da una sola vittoria nelle ultime 6 partite.
Come detto, si ritrovano ad affrontare una squadra decimata tra infortuni e Covid, ma il clima che troveranno in Ohio non è dei più agevoli e, sia in questa stagione che in passato, Carr e compagni hanno dimostrato di soffrire il clima rigido e freddo come quello che li attende sabato a Cleveland.

Qui Cleveland

Della situazione Covid abbiamo parlato. Saranno invece sicuramente out per infortunio: Hunt, Newsome e Schwartz. Njoku, invece, è l’unico giocatore, al momento, ad essersi negativizzato e quindi è disponibile per la gara contro Las Vegas.

Qui Las Vegas

Salterà la terza partita di fila Waller, mentre sarà out per la seconda gara di fila Perryman. Entrambi si uniscono ad un altro assente in casa Raiders, il CB Mullen.

Cosa aspettarsi

Un gran tifo da parte del pubblico di Cleveland. Dovrà essere il FirstEnergy Stadium a spingere i Browns verso una vittoria che sembra improbabile da raggiungere. Ma bisogna, ugualmente, credere in Chubb e nella difesa. Se entrambe le cose si dovessero incastrare alla perfezione, allora per i Raiders sarà molto difficile riuscire ad andare via da Cleveland con una W. La Dawg Pound, la parte più calda della tifoseria dei Browns, dovrà aiutare la squadra in ogni singolo snap della partita. Dovrà guidare i Cleveland Browns verso i playoffs. Nella speranza, in questi giorni di preparazione alla partita, che qualcun altro riesca a negativizzarsi e poter disputare la gara contro i Raiders.

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.