Touchdown logo

Big6: Seamen eliminati, gli Universe si impongono per 38-12

I Seamen Milano dicono addio ai sogni di gloria in Big6 dopo la sconfitta per 38-12 contro Francoforte e chiudono il girone con il record 1-1.

Frankfurt Universe Seamen Milano 38-12 BIG6 2017

I Frankfurt Universe spengono i sogni di gloria dei Seamen con un perentorio 38-12 vincendo una partita praticamente mai in discussione, alleggerita dalle marcature di Horn nel secondo quarto, e Morant nel quarto quarto.

Altro livello quello degli Universe rispetto ai Rebels, del resto parliamo della squadra che l’anno scorso ha vinto l’EFL Bowl contro gli Amsterdam Crusaders, ed ha concluso la regular season in German League con 12 vittorie su 14 partite.

Nonostante le distanze non siano più le stesse, il gap tra i top team europei e gli italiani è ancora marcato, agli Universe basta il primo quarto di gioco per chiudere di fatto la questione Seamen, dopo 2 minuti infatti il running back Silas Nacita varca per primo la endzone milanese, poi tocca al ricevitore André Feuerherdt e infine a David Giron, per il 21-0 che stordisce i marinai e chiude la prima frazione di gioco.

Nel secondo quarto i Seamen accorciano con un touchdown pass di Zahradka per Horn su un turnover causato dal fumble del running back Nacita, trasformazione mancata e parziale di 21-6 quando mancano pochi minuti all’halftime. Prima della pausa c’è ancora tempo per i tedeschi per allungare, questa volta però la difesa dei Seamen tiene botta e gli Universe si devono accontentare di un field goal di Rene Möll dalle 28 che manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 24-6.

Dopo l’halftime l’impressione è che con 18 punti di vantaggio, ma soprattutto con un dominio territoriale piuttosto netto, gli Universe tendano ad “addormentare” la partita, per poi colpire con gli affondi micidiali del runningback  Sean Richard che nel terzo quarto porta il risultato sul 31-6, punteggio con il quale si apre l’ultima frazione di gioco.

Ultimo quarto ha spazio ancora per due touchdown, prima da parte dei Seamen con Paul Morant che riceve un passaggio di Zahradka per il 31-12, che rimane tale grazie all’intervento di Tyler Stoddard che blocca il tentativo da 2 punti dei milanesi, poi allo scadere del tempo, arriva anche il secondo touchdown di David Giron su un preciso passaggio dentro l’endzone del solito Mike Wegzyn. Ennesima trasformazione eseguita da Rene Möll e partita che finisce sul risultato di 38-12 per Francoforte che ora può gestire la situazione di classifica, poichè basterà vincere con qualsiasi risultato o perdere con meno di 26 punti di scarto a Berlino, contro i Rebels, per approdare all’Eurobowl l’11 giugno contro i campioni d’Europa in carica dei New Yorker Lions.

Per i Seamen è uno stop che tutto sommato era in preventivo, anzi, la stagione europea dei marinai può considerarsi positiva dal momento che il tabellino indica 1 vittoria contro Berlino e 1 sconfitta (quella di oggi) contro Francoforte. Non poco per il football italiano che non teneva testa a tedeschi e francesi dai tempi d’oro dei Lions Bergamo.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.