Touchdown logo

Saints 45, Rams 35: Goff non basta per impensierire New Orleans

Il big match della settimana mantiene le aspettative, Saints avanti di 3 touchdown all’halftime, Rams che rimontano ma Brees va a vincerla.

Drew Brees Saints vs Rams 2018

La partita di New Orleans, tra Saints e LA Rams, ha visto due squadre votate all’attacco, che hanno la seconda (Saints) e terza (Rams) media di punti segnati a partita per la stagione del 2018. I Rams, favoritissimi per un posto al Super Bowl nella parte NFC, soccombono contro l’attacco stratosferico dei Saints: Drew Brees lancia per 346 yards, con 4 TD e 0 intercetti. Spicca Michael Thomas, con 12 ricezioni, 211 yards percorse, e 1 TD nelle statistiche, di cui il più lungo è una corsa di 72 yard.

Si fa vedere anche Alvin Kamara, sempre più uomo spaccapartite: anche se riceve 4 lanci, e conquista un TD in ricezione, ne fa ben 2 su corsa (di cui 1 dove può tranquillamente passeggiare per andare a segnare). Ciò per cui si fa più notare, è l’aver saltato come un ostacolista il difensore dei Rams Joyner. Ricordiamo che Kamara ha avuto un Draft piuttosto tribolato: 62sima scelta assoluta, e preso dai Saints quasi per caso, e inizialmente in competizione con Mark Ingram (risultato abbastanza opaco, nella partita contro Los Angeles) e persino con Adrian Peterson (successivamente mollato senza tante esitazioni ad Arizona).

Dal punto di vista difensivo le squadre si equivalgono, ma la spuntano i Saints: Anzalone (LB proveniente da Florida, preso anche lui nella stessa annata dei Draft di Kamara) mette a segno un intercetto preziosissimo nel primo tempo. Un’azione non del tutto scontata, visto che l’anno da rookie l’ha vissuto principalmente dalla panchina dopo un paio di prestazioni del tutto dimenticabili.

I Rams, comunque, non devono disperare: hanno vinto contro Green Bay – sebbene di misura, ma gestendo bene la partita -, Brandin Cooks si vendica della sua ex squadra, mettendo a statistica un TD, correndo per 114 yards, e ricevendo ben 6 passaggi… più di tutti i suoi compagni di squadra, e Gurley fa vedere che anche lui non è da meno nel confronto contro Kamara (13 corse, per 68 yards e 1 TD). Jared Goff, viste le potenzialità ancora enormi da dimostrare, potrà vincere un Super Bowl in carriera, ma non adesso: i Saints ipotecano un provvisorio primo posto nel raking NFC, e se vincessero tutte le partite che li separano dalla fine della regular season (obiettivo abbordabile, visto che gli unici avversari ostici potrebbero essere gli Steelers e i Panthers), potrebbero avere anche il vantaggio di giocare in casa tutte le partite di Conference dei Playoff. Ricordando che il Super Bowl 53 si gioca ad Atlanta, e che dal punto di vista climatico potrebbe risultare un vantaggio.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy