Touchdown logo

Saints 45, Rams 35: Goff non basta per impensierire New Orleans

Il big match della settimana mantiene le aspettative, Saints avanti di 3 touchdown all’halftime, Rams che rimontano ma Brees va a vincerla.

Drew Brees Saints vs Rams 2018

La partita di New Orleans, tra Saints e LA Rams, ha visto due squadre votate all’attacco, che hanno la seconda (Saints) e terza (Rams) media di punti segnati a partita per la stagione del 2018. I Rams, favoritissimi per un posto al Super Bowl nella parte NFC, soccombono contro l’attacco stratosferico dei Saints: Drew Brees lancia per 346 yards, con 4 TD e 0 intercetti. Spicca Michael Thomas, con 12 ricezioni, 211 yards percorse, e 1 TD nelle statistiche, di cui il più lungo è una corsa di 72 yard.

Si fa vedere anche Alvin Kamara, sempre più uomo spaccapartite: anche se riceve 4 lanci, e conquista un TD in ricezione, ne fa ben 2 su corsa (di cui 1 dove può tranquillamente passeggiare per andare a segnare). Ciò per cui si fa più notare, è l’aver saltato come un ostacolista il difensore dei Rams Joyner. Ricordiamo che Kamara ha avuto un Draft piuttosto tribolato: 62sima scelta assoluta, e preso dai Saints quasi per caso, e inizialmente in competizione con Mark Ingram (risultato abbastanza opaco, nella partita contro Los Angeles) e persino con Adrian Peterson (successivamente mollato senza tante esitazioni ad Arizona).

Dal punto di vista difensivo le squadre si equivalgono, ma la spuntano i Saints: Anzalone (LB proveniente da Florida, preso anche lui nella stessa annata dei Draft di Kamara) mette a segno un intercetto preziosissimo nel primo tempo. Un’azione non del tutto scontata, visto che l’anno da rookie l’ha vissuto principalmente dalla panchina dopo un paio di prestazioni del tutto dimenticabili.

I Rams, comunque, non devono disperare: hanno vinto contro Green Bay – sebbene di misura, ma gestendo bene la partita -, Brandin Cooks si vendica della sua ex squadra, mettendo a statistica un TD, correndo per 114 yards, e ricevendo ben 6 passaggi… più di tutti i suoi compagni di squadra, e Gurley fa vedere che anche lui non è da meno nel confronto contro Kamara (13 corse, per 68 yards e 1 TD). Jared Goff, viste le potenzialità ancora enormi da dimostrare, potrà vincere un Super Bowl in carriera, ma non adesso: i Saints ipotecano un provvisorio primo posto nel raking NFC, e se vincessero tutte le partite che li separano dalla fine della regular season (obiettivo abbordabile, visto che gli unici avversari ostici potrebbero essere gli Steelers e i Panthers), potrebbero avere anche il vantaggio di giocare in casa tutte le partite di Conference dei Playoff. Ricordando che il Super Bowl 53 si gioca ad Atlanta, e che dal punto di vista climatico potrebbe risultare un vantaggio.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.