Touchdown logo

NFL 2019 Power Rankings – Week #7

Mentre i Patriots continuano a cavalcare una difesa divenuta ermetica, non si possono più ignorare i 49ers, che battono anche i Rams.

NFL 2019 49ers Rams week 6

Mentre i Patriots continuano a cavalcare una difesa divenuta ermetica, non si possono più ignorare i 49ers, che battono anche i Rams e si consolidano come unica squadra imbattuta nella NFC. Nuovo stop per i Chiefs e minicrisi per i Cowboys. I Redskins si aggiudicano il “Tank (for Tua)” Bowl contro i Dolphins.

#1 (=): New England Patriots (6-0-0) – A dispetto di una partita non fra le più memorabili della carriera di TB12, la difesa si conferma formidabile come non era da tempo.

#2 (+1): New Orleans Saints (5-1-0) Continua a funzionare la formula Bridgewater game manager + difesa dominante, anche se preoccupano le condizioni non ottimali di Alvin Kamara in vista della trasferta di Chicago.

#3 (+1): San Francisco 49ers (5-0-0) – Ancora una vittoria nel segno della difesa contro i Rams e ancora una settimana di conferme per la vera sorpresa di questo inizio di stagione.

#4 (+2): Seattle Seahawks (5-1-0) – Mentiremmo se dicessimo che ci aspettavamo una NFC West così competitiva. Con un Russell Wilson candidato forte al titolo di MVP (di midseason perlomeno), i Seahawks non sono lontani dai 49ers.

#5 (-2): Kansas City Chiefs (4-2-0) – La sconfitta di Houston conferma il trend preoccupante delle ultime settimane e ora toccherà ad Andy Reid preparare al meglio il Thursday Night di Denver per evitare altri problemi.

#6 (-1) Green Bay Packers (5-1-0) Ci rifiutiamo di premiarli dopo la performance dagli effetti emetici della crew arbitrale del Monday Night.

#7 (=): Buffalo Bills (4-1-0) – Un tranquillo bye prima dell’impegno durissimo che li aspetta contro i Dolphins.

#8 (+6): Minnesota Vikings (4-2-0) – La pioggia di critiche dopo la sconfitta di Chicago li ha rinvigoriti. Si conferma la “rinascita” di Kirk Cousins (22/29, 333 yds, 4 TD, 1 INT, 138.4 QB rating) e dei suoi ricevitori (3 TDs per Diggs, 1 per Thielen) e la bella vittoria sugli Eagles porta anche la loro firma.

#9 (+4) Baltimore Ravens (4-2-0) – Battono non senza qualche difficoltà di troppo i Bengals ancora senza vittorie e questo basta a mantenere la vetta della AFC North.

#10 (+7) Houston Texans (4-2-0) – E adesso i Texans iniziano a fare sul serio. Watson supera Mahomes, nel duello fra QB che potrebbe caratterizzare il prossimo decennio.

#11 (+4) Carolina Panthers (4-2-0) – McCaffrey domina meno del solito ma Kyle Allen continua la propria striscia positiva. E chi la sente la mancanza di Cam Newton?

#12 (-1) Indianapolis Colts (3-2-0) – Un turno di riposo quanto mai necessario per prepararsi a ricevere i Texans in grande forma nello “showdown” della AFC South.

#13 (-1): Chicago Bears (3-2-0) – Il bye avrà fatto effetto? Sicuramente la partita con i Saints sembra una sfida da “dentro o fuori” per i Monsters of the Midway.

#14 (-6): Philadelphia Eagles (3-3-0) Cadono col tonfo a Minneapolis. Il Sunday Night di Dallas si profila come una sfida fra due delle maggiori deluse di questo inizio di stagione.

#15 (-6): Dallas Cowboys (3-3-0) – Ricominciano le polemiche su Jason Garrett ma resta il mistero sulla reale dimensione di questi Cowboys. Il Sunday Night contro gli Eagles potrebbe rappresentare un momento chiave della loro stagione.

#16 (=): Detroit Lions (2-2-1) – Sicuramente non meritano di scendere e anzi avrebbero meritato di salire in classifica dopo il Monday Night. Non aggiungiamo altro.

#17 (-7): Los Angeles Rams (3-3-0) – Il gap con 49ers e Seahawks si allarga. Saprà Jalen Ramsey rinforzare una difesa sempre più in difficoltà? I problemi ci sembrano un po’ più profondi ma i derelitti Falcons possono rappresentare una bella chance di riscatto.

#18 (=): Oakland Raiders (3-2-0) – Riusciranno a creare anche ai Packers gli stessi problemi creati ai Bears?

#19 (+6): Denver Broncos (2-4-0) Un bel salto ma anche un premio meritato, viste tutte le critiche severe dopo le prime 4 sconfitte, maturate anche con un po’ di sfortuna.

#20 (+6): Pittsburgh Steelers (2-4-0) – Il più grosso plauso lo meritano i loro tifosi che invadono letteralmente lo StubHub Center e ridicolizzano i Chargers in casa loro.

#21 (-1): Jacksonville Jaguars (2-4-0) – Stavolta Minshew patisce la difesa soffocante dei Saints e non gli riescono grandi miracoli. La notizia della settimana è comunque il divorzio da Ramsey. Clima di ricostruzione a Jacksonville.

#22 (-3): Cleveland Browns (2-4-0) – La sconfitta con i Seahawks rischia di erodere la fiducia di Mayfield ma l’antidoto è (ancora) lo stesso: meno parole e più lavoro in silenzio.

#23 (-1): San Diego Chargers of Los Angeles (2-4-0) – Il fiasco di pubblico (l’ennesimo) nel Sunday Night contro gli Steelers conferma la follia assoluta della scelta della famiglia Spanos di andarsene da San Diego. Ecco perché continuiamo a chiamarli come li chiamiamo.

#24 (+3): Arizona Cardinals (2-3-1) – Seconda vittoria per i Cardinals. Magari i Falcons quest’anno non sono l’avversario più temibile ma pur sempre un passo in avanti nella crescita di Kyler Murray & co.

#25 (-4): Tennessee Titans (2-4-0) – Cala definitivamente il sipario sull’era di Marcus Mariota? Quando il sostituto si chiama Ryan Tannehill, meglio aspettare prima di arrivare a conclusioni frettolose.

#26 (-3): Tampa Bay Buccaneers (2-4-0) – Cinque intercetti di Winston li seppelliscono contro i Panthers. Contribuiranno anche a seppellire Winston stesso?

#27 (-3): New York Giants (2-4-0) – Non ci si aspettava una W contro i Patriots ma ci si comincia a domandare se siano già svaniti gli effetti dell’esordio positivo di Daniel Jones.

#28 (+1): New York Jets (1-4-0) – Una super partita al rientro per Darnold e, chi l’avrebbe detto, la prima vittoria stagionale arriva contro i temuti Cowboys.

#29 (+1): Washington Redskins (1-5-0) – Difficile dire se il Tank Bowl lo abbiano vinto i Redskins o perso i Dolphins ma per la squadra della capitale si allontana la prima scelta assoluto al prossimo draft.

#30 (-2) Atlanta Falcons (1-5-0) – Ovviamente non sono peggio dei Redskins o dei Jets ma il castigo di questa posizione è proporzionale al loro talento sprecato.

#31 (=): Cincinnati Bengals (0-6-0) – Lottano con onore contro i Ravens ma invano. Chissà che i Jaguars non offrano la chance giusta per la prima vittoria da head coach di Zac Taylor.

#32 (=): Miami Dolphins (0-5-0) – Fuori di nuovo Rosen, dentro Fitz…magic (stavolta) ma il Tank (for Tua) Bowl se lo aggiudicano loro (perdendo, ovviamente).

(Photo credit: Reuters)


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.