Touchdown logo

I Dolphins beffano i Rhinos, i Lions sempre più giù

Nella quarta di calendario della IFL grande partita ad Ancona tra Dolphins e Rhinos. Dolphins che partono a razzo e dopo 2 drive sono già sul 13-0, sembra una passeggiata ma i milanesi non ci stanno e ribattono accorciando le distanze: 13-6. Risultato che cambia repentinamente infatti Ancona prima si porta sul 20-6 poi Milano […]


Dylan Meier (Rhinos #7) al lancio

Nella quarta di calendario della IFL grande partita ad Ancona tra Dolphins e Rhinos.

Dolphins che partono a razzo e dopo 2 drive sono già sul 13-0, sembra una passeggiata ma i milanesi non ci stanno e ribattono accorciando le distanze: 13-6. Risultato che cambia repentinamente infatti Ancona prima si porta sul 20-6 poi Milano accorcia ancora portando il risultato sul 20-14 ma prima dello scadere è ancora Ancona a segnare con un field goal e siamo sul 23-14.

Sembra si debba andare all’intervallo finalmente ma ci pensa Butler a dare l’ultima spinta ai Rhinos che vanno a segno e con la trasformazione da 2 si portano all’intervallo sul risultato di 23-22 per Ancona.

Nella ripresa per un quarto non succede nulla, Ancona sembra aver perso lo smalto della prima frazione e Milano macina gioco con più continuità.

Continuità che da i suoi risultati quando all’inizio del quarto periodo i Rhinos vanno a segno e si portano per la prima volta in vantaggio per 23-29, ma il quarto periodo di gioco è una girandola di emozioni e Rocky Pentello conduce sapientemente i Dolphins al touchdown del pareggio (fallita la trasformazione) e a 5 minuti dalla fine siamo 29 pari.

Milano torna in possesso di palla e ricomincia a macinare gioco e grazie ad una buona prestazione della linea d’attacco, Dylan Meier riesce ad imbroccare Matteo Piccoli in end zone per il touchdown che vale il vantaggio 29-35.

Trasformazione da 1 punto che va a buon fine e a 40 secondi dal termine Milano sembra aver chiuso la pratica Ancona con un 29-36 che sa tanto di rimonta.

Ma la rimonta è nell’aria e Ancona non è ancora doma, ed infatti con 40 secondi e oltre 70 yards da guadagnare, Rocky Pentello riesce a portare in meta i suoi quando mancano 13 secondi sul cronometro, 35-36 e tempo scaduto.

La svolta si ha nella trasformazione, Ancona va per i 2 punti per evitare il pericolo overtime e ancora Pentello riesce ad imbeccare il proprio ricevitore per la trasformazione che vale la vittoria: 37-36.

Partita entusiasmante e spettacolare con belle giocate e tanti lanci da parte dei due qb, Ancona ha avuto il merito di crederci anche quando sembrava ormai finita e ha meritatamente ottenuto la vittoria.

Per i Rhinos ultima spiaggia domenica 19 contro i Warriors, un’altra sconfitta vorrebbe dire sicuramente essere fuori dai playoff anche quest’anno.

Altri risultati IFL

Panthers Parma – Doves Bologna 47-16
Marines Lazio – Lions Bergamo 31-14
Elephants Catania – Warriors Bologna 13-25


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.