Touchdown logo

Non c’e’ pace per i Raiders

La seconda partita priva di touchdown, gli amanti delle statistiche sono serviti, procura l’undicesima delusione stagionale alla Raider Nation che vede la formazione del cuore sconfitta dai Carolina Panthers 17 a 6. I field goal di Janikowsi, rispettivamente realizzati nella seconda e ultima frazione di gioco dalle 21 e 31 yarde, fanno in totale sette […]


La seconda partita priva di touchdown, gli amanti delle statistiche sono serviti, procura l’undicesima delusione stagionale alla Raider Nation che vede la formazione del cuore sconfitta dai Carolina Panthers 17 a 6. I field goal di Janikowsi, rispettivamente realizzati nella seconda e ultima frazione di gioco dalle 21 e 31 yarde, fanno in totale sette con quelli messi a segno contro i Chiefs, non bastano a tenere a galla la rabberciata nave dei predoni squassata dai touchdown di S. Smith, 23 yds pass nel primo quarto, C. Newton, 3 yds run nel secondo e dal FG di G. Gano che dalle 51 yarde, a pochi istanti dal termine, fissa lo score sul 17 a 6. A parziale scusante l’infortunio occorso a Carson Palmer che lancia in campo il back up M. Leinart vittima dello scotto del debutto (16 su 32 per 115 yarde, 1 intercetto). La scarsa vena di tutto il reparto offensivo, D. Mc Fadden totalizza 17 portate per sole 33 yarde, D. Heyward-Bey 2 ricezioni per 31 yds non offre possibilità di rimonta contro uno squadra che secondo noi appare tutto tranne che trascendentale. Capita così che i Panthers, senza mostrare mirabilie, C. Newton 18 su 29 per 170 e 60 yds su giochi di corsa, G. Olsen 6 catch per 53 yarde, non abbiano particolari problemi nel gestire una partita che l’uscita di Palmer rende ancora più in discesa. Con la sconfitta rimediata alla Bank of America Stadium i Raiders piombano a 4-11 facendo materializzare quello che sarà uno dei peggiori record degli ultimi anni. Attendendo l’ultima sfida di San Diego.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.