Touchdown logo

Uragano Clemson, Georgia Tech spazzata via 52-14

I Clemson Tigers rollano duro gli Yellow Jackets e mettono subito la bandierina sul #1 posto nel ranking NCAA con una prova magistrale.

Travis Etienne Clemson Tigers

I Clemson Tigers partono alla grande spazzando via gli Yellow Jackets di Georgia Tech con il risultato di 52-14 frutto di un martellamento continuo con la coppia d’attacco Trevor Lawrence e Travis Etienne, autori di 5 dei 7 touchdown coi quali gli orange del South Carolina hanno schiacciato gli avversari.

Ma non è solo merito dell’attacco! La prova maestra è arrivata dalla difesa dei Tigers, capace di obbligare gli Yellow Jackets a ripetuti punt (ben 8) con una difesa aggressiva che è riuscita spesso a mettere le mani addosso al quarterback avversario prima ancora che potesse lanciare.

Il vero mattatore offensivo per Clemson è stato il running back Travis Etienne, che con 205 yards su corsa e 3 touchdown, ha messo quasi in ombra il quarterback #16 Trevor Lawrence (13 su 23 per 168 yards, 1 touchdown pass, 1 touchdown su corsa e 2 intercetti). Il runningback #9 dei Tigers ha praticamente creato il primo importante gap della partita con una corsa da 90 yards in touchdown nel primo quarto di gioco portanto Clemson sul 14-0, una botta dura da digerire per gli Yellow Jackets che avevano già subito il primo touchdown a causa di un big play avversario, quando sul punt di Clemson il ritornatore Jalen Camp dopo aver segnalato il fair catch riusciva a farsi cadere la palla dalle mani perdendola sulle proprie 16 yards e mettendo gli avversari in maglia orange in condizione di “spingerla dentro” per il 7-0 iniziale.

Doccia fredda che congela Georgia Tech, infatti negli 7 drive d’attacco successivi gli ospiti collezionano 4 punt e 3 turnover a sfavore (fumble, intercetto e perdita possesso sul 4° down), bisogna aspettare il 3° quarto (sul risultato di 35-0) prima di vedere un touchdown dei caschi oro, ma è più per rilassamento della difesa dei Tigers che per merito degli Yellow Jackets.

Clemson si conferma quindi uno dei team che punta al titolo, e benchè la partita contro Georgia Tech fosse assolutamente congrua con una vittoria dei Tigers, è l’atteggiamento mostrato in campo che fa degli organge un team vincente. La difesa guidata dal magistrale linebacker Isaiah Simmons ha tolto il fiato al quarterback Tobias Oliver e al suo backup James Graham, costringendo Georgia Tech ad un gioco monocorde fatto di option piuttosto inefficaci.

Il computo finale delle yards è eloquente, 632 di total offense per Clemson contro le “sole” 294 di Georgia Tech… un abisso che certifica anche il risultato roboante di 52-14, e che per il momento lascia i Tigers al #1 posto del ranking.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.