Touchdown logo

I Rhinos vincono l’Italian Bowl 2016

Kick off Giants, ricezione Rhinos, corsa fino in meta di Ricciardulli Nick, addizionale realizzato parziale sul 0-7. Kick off Rhinos, e Giants, ma nulla di fatto e vengono costretti al punt. Riparte in attacco Milano corsa di Pryor Timothy  fino alle 26 dei Giants, corsa laterale di Ricciardulli Nick, che si libera e va a segnare, addizionale realizzato, […]


Kick off Giants, ricezione Rhinos, corsa fino in meta di Ricciardulli Nick, addizionale realizzato parziale sul 0-7.

Kick off Rhinos, e Giants, ma nulla di fatto e vengono costretti al punt. Riparte in attacco Milano corsa di Pryor Timothy  fino alle 26 dei Giants, corsa laterale di Ricciardulli Nick, che si libera e va a segnare, addizionale realizzato, parziale sul 0-14.

Kick off Rhinos e ritorno Giants, lancio di Peterson e ricezione di Sanvido Garret che porta palla fino alle 30 dei Rhinos. Corsa Peterson che porta palla sino alle 20 dei Rhinos.

Lancio da parte di Peterson a Podavitte ed è touchdown Giants, addizionale realizzato parziale sul 7-14.

Kick off Giants, ricezione Milano, safety da parte della defense di Bolzano, parziale sul 9-14.

Kick off Rhinos e ricezione Bolzano, in attacco i Giants ma non riescono a guadagnare yard, per merito di ottimi blocchi eseguiti dalla difesa dei Rhinos, quindi costretti al punt. Rhinos in attacco, e corsa di Ricciardulli che porta palla sino alle 6 yard dalla realizzazione su questa azione giunge al termine il primo quarto di gioco.

Inizia il secondo quarto, e corsa illustre di Ricciardulli, addizionale realizzato, parziale sul 9-21. (in allungo i Rhinos)

Kick off Rhinos, e in attacco Bolzano, lancio di Peterson veloce per evitare il sack e trova Ghirotti che porta palla sino alle 35 dei Giants, tentano su tre attacchi falliti alla ricerca del primo down, un fake punt, ma falliscono. Palla che passa nelle mani di Milano, lancio di Pryor Timothy per Stefani a poche yard dalla meta, Field Goal al 4° tentativo ma bloccato creando un fumble dalla difesa milanese e palla che carambola in una direzione “molto favorevole ai Rhinos” , posizione favorevole pienamente sfruttata ricoprendo il pallone sulle 40 dei Giants da parte di Faoro. 

I Rhinos ripartono dalle 40 dei Giants, e con una buona corsa allungano portandosi sulle 20 dei Giants, lancio di Pryor Timothy e ricezione Stefani, touchdown Rhinos! Addizionale realizzato parziale sul 9-31.

Kick off Rhinos, ritorno di Bolzano, ma fallo degli stessi con 20 yard di penalità, lancio Giants, e interferenza da parte di Della Vecchia e 5 yard di penalità. Vari tentativi d’attacco da parte dei Giants a pochi minuti dall’intervallo… trovano una meta realizzata da Ghirotti, tentativo di due punti fallito, parziale sul 15-31. 

Kick off Giants, fino in endzone, touchback automatico, i Rhinos ripartiranno dalle loro 20 yard, ma una falsa partenza gli costa 5 yard di penalità, lancio di Pryor Timothy  e ricezione Gavazzi a metà campo, lancio del qb americano dei Rhinos e ricezione di Stefani a poche yard dalla meta e il ref fischia la fine del secondo quarto.

INTERVALLO

Spettacolo d’intrattenimento da parte della compagnia di Milano

Riparte il terzo quarto di gioco, Kick off Rhinos, ricezione Giants, e corsa di Peterson sulle 35 dei Rhinos, dopo vari attacchi che falliscono l’impavido quaterback corre per un guadagno di altre 10 yard, e si va sulle 25 yard dei Rhinos, successivo tentativo di Field goal da parte dei Giants realizzato e parziale sul 18-31.

Kick off Giants e ricezione Milano, lancio di Pryor Timothy e ricezione Arioli, sulle 40 dei Giants, finta del qb dei Rhinos che corre guadagnando il primo down.

Lancio Milano e ricezione sempre di Arioli, più addizionale realizzato, punteggio sul 18-38.

Kick off Rhinos, ricezione Giants e ripartono dalle loro 26 yard, lancio Peterson ma fallo personale e 15 yard di penalità, commesso da Della Vecchia, primo down automatico per i Giants, tentativi falliti da parte di Bolzano, riparte l’attacco dei Rhinos dalle 44 del proprio territorio, falsa partenza di Rinaldo Franchi e 5 yard di penalità si rigioca il primo down. Lancio di Pryor  e ricezione Gavazzi sulle 34, fallo personale e 15 yard di penalità, primo down automatico dei Rhinos, corsa di Ricciardulli e touchdown Rhinos, addizionale non realizzato, parziale sul 18-44, e fine del terzo quarto di gioco.

Inizia l’ultima metà della partita, Kick off Rhinos, ricezione Giants, tentativi d’attacco falliti al punt Bolzano, ricezione Milano ma fallo personale di Storti inteferenza di ricezione e 15 yard di penalità, (holding num 70 , 10 yard di penalità) sempre in attacco i Rhinos, ma eseguono un punt allontando il pallone. In attacco i Giants dalle loro 16 yard, lancio Peterson e primo down di Ghirotti sulle 26 dei Rhinos, lancio Bolzano e guadagno primo down di Podavitte , Peterson tenta di ridurre lo svantaggio cerca e trova Ghirotti, ma all’ultimo tentativo fake punt, non riesce.

Rientra l’offense dei Rhinos, movimento anticipato 5 yard di penalità, corsa di Ricciardulli, sulle 30 dei Giants, successiva corsa di Gavetto sulle 20 dei Giants, altro corsa dello stesso che porta la palla sino alle 10 dei Giants, per poi portarla sino alle 2 yard. ma su quest’azione la partita termina.

I RHINOS SONO CAMPIONI D’ITALIA!!!

Rhinos-Milano-Campioni-IFL-2016-680x400

PREMI :

Premio ai Rhinos Milano per la vittoria dell’Italian-Bowl 2016

Premi per i Secondi Classificati i Giants Bolzano

Premio miglior giocatore della partita : Ricciardulli Nick (Rhinos Milano)


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.