Touchdown logo

Ai Blacks il derby della Mole

Blacks Rivoli – Giaguari Torino 26-23 (Lenaf, serie A2 FIDAF) Gran bella partita quella vista a Grugliasco dagli oltre quattrocento tifosi presenti; RAI 3, Cheer-Leaders ed esibizione di Under 15 Bad Bees Avigliana e Blacks hanno fatto da corollario ad un evento ben organizzato e finalmente senza la pioggia che ha caratterizzato quasi tutte le […]


blacks-giaguari-01-blacksBlacks Rivoli – Giaguari Torino 26-23 (Lenaf, serie A2 FIDAF)

Gran bella partita quella vista a Grugliasco dagli oltre quattrocento tifosi presenti; RAI 3, Cheer-Leaders ed esibizione di Under 15 Bad Bees Avigliana e Blacks hanno fatto da corollario ad un evento ben organizzato e finalmente senza la pioggia che ha caratterizzato quasi tutte le partite fino ad ora disputate. Prima partita con il Logo Regione Piemonte e vittoria di buon auspicio, presente anche il nostro Don Davide che è persona a noi molto cara e da questo anno vicina alla squadra quando i suoi impegni lo consentono.Vista la assenza di Andrea Vecchi, coach della Offense, tutta nelle mani del nostro H. C. Gianni Brena la partita, ma la presenza di Davide De Martinis, assistant-coach Offense garantiva comunque una buona gestione dell’incontro. Come nei pronostici una vittoria Blacks, ma più difficile del previsto ed con ancora una volta protagonista una Crew arbitrale non all’ altezza, ma ci stiamo abituando anche se a malincuore. Pur non essendo stata una partita di difficile gestione, vista la correttezza dei giocatori in campo, questa strana crew è riuscita a creare nervosismo ed a comminare 21 falli per un totale di 207 Y.ds e di queste 157 a nostro sfavore. Partita dai due volti che ha visto i Giaguari davanti per i primi due quarti ed i Blacks reagire e dominare i restanti due anche grazie ad una maggiore tenuta atletica. Ma crediamo che queste siano le partite che servono a fare apprezzare il Football Americano ed a spingere i giovani ad avvicinarsi al nostro sport fatto di fatica è vero, ma che a livello di spettacolo ha pochi rivali se ben giocato e proposto come ieri sera a Grugliasco. I° Quarto Palla agli ospiti e subito un buon drive della offense di Franz Gerbino che seppure fermata in red zone riusciva a marcare 3 punti con un Field-Goal calciato da Alessandro Mella. Il quarto si chiudeva senza altre segnature con alcune buone giocate da entrambe le parti, ma con le difese attente e imbattute. II° Quarto Tutto di marca giallo-nera con un T.D. su passaggio di Franz Gerbino per Luca Di Falco e Try da uno di Alessandro Mella che portava il punteggio sul 0 – 10. Buona anche la prestazione dell’attacco orchestrato da Alessandro Brena, ma i troppi falli comminati, un T.D. annullato su corsa ed alcuni errori di ricezione impedivano di concretizzare il lavoro svolto; anzi successivamente un intercetto ridava il possesso agli ospiti che, anche grazie ad una serie di falli, andavano ancora in T.D. con Andrea Morelli, allo scadere del quarto, su lancio direttamente in end-zone di Franz Gerbino per il 0 – 16. Ancora Alessandro Mella alla try da uno ed il punteggio si fissava sul 0 – 17 che mandava le squadre negli spogliatoi. Molto nervosismo tra il nostro coaching – staff motivato dal risultato, ma forse soprattutto dal fatto che dopo due quarti la nostra squadra si era vista assegnare 97 Y.ds di fallo ed un T.D. annullato contro le 26 Y.ds date agli avversari. III° Quarto Certamente produttivo l’intervallo ed al ritorno in campo la partita cambiava volto. Subito il possesso di palla si concretizzava con un T.D. di Matteo Zucco su passaggio di Alessandro Brena e try da due di William Petrone per il 8 – 17 che riapriva l’incontro. Un Fumble ricoperto da William Faraca ridava la palla alla offense ed ancora devastante l’intesa tra il nostro Q.B. e Matteo Zucco che andava in T.D. per il 14 – 17. Un lancio ancora di Alessandro Brena per Matteo Zucco sulla try da due portava le squadre sul 16 – 17 che chiudeva il quarto. Evidente il calo fisico degli ospiti ed in cattedra anche la difesa Blacks che fermava inesorabile ogni drive avversario. IV° Quarto Buon inizio di quarto per la nostra difesa che chiudeva l’attacco dei Giaguari nelle vicinanze della red-zone e capace di marcare una safety su Franz Gerbino placcato in end zone da Francesco Mirone ed era il sorpasso definitivo con un 18 – 17 per i Blacks. Inerzia della partita cambiata ed a una difesa reattiva che non concedeva più nulla faceva da contraltare un attacco padrone del campo che andava in T.D. ancora con un lancio di Alessandro Brena per Matteo Zucco per il 24 – 17; un poderoso Yuri Durigon andava alla try da due con una corsa ed il punteggio si fissava sul 26 – 17 a pochi minuti dal termine. Va detto che era ancora annullata una segnatura di William Petrone su corsa, ma ormai era fatta in quanto anche una eventuale segnatura degli ospiti, seppur trasformata da due, non avrebbe consentito il sorpasso. Sembrava quindi tutto finito, ma un caparbio attacco nero argento portava in T.D. Edwalt Lemnushi su corsa non trasformata ed il punteggio era di 26 – 23. C’era ancora tempo per un tentativo di Onside-Kick (palla calciata corta cercando di andare a recuperarla) da parte dei Giaguari vanificato dall’intervento di Livio Catozzi che ridava la palla ai Blacks, pochi i secondi al termine il tempo per una corsa e poi si inginocchiava l’attacco. Ancora una Crew arbitrale desiderosa di essere al centro della attenzione, seppure in negativo, fino alla fine e visibile disappunto del ns Staff tecnico nei loro confronti. Finiva così, con il punteggio di 26 – 23 per i Blacks, questo nono derby tra i due teams e con la quinta vittoria consecutiva che sancisce un predominio che ormai è di anni.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.