Touchdown logo

Ravens sconfitti nella capitale.

I Ravens, durante questa stagione, si sono abituati a vincere partite strette ma questa volta i Redskins sono riusciti ad avere la meglio. 31-28 OT

Kai Forbath assicura la vittoria nei supplementari.

 

Kirk Cousins festeggia dopo la conversione che ha portato il risultato in parità.

I Ravens, durante questa stagione, si sono abituati a vincere partite strette. Ma questa volta erano i pellerossa di Washington ad avere il coltello, o meglio l’ascia, dalla parte del manico. Negli ultimi 40 secondi RGIII, il fenomenale rookie, non è più riuscito a sopportare il dolore provocato infertogli da Ngata qualche azione prima e ha dovuto abbandonare il campo cedendo la posizione alla sua riserva , anche lui rookie, Kirk Cousins. La difesa Ravens, come è successo molto spesso durante questa stagione, non riesce a contenere il braccio di Cousins e le traiettorie dei ricevitori e in un paio di azioni il quarterback sostituto è stato capace di trovare Pierre Garçon in endzone avvicinando pericolosamente i due punteggi. A questo punto ai Redskins serviva una conversione da due punti per poter procedere agli overtime, anche questo volta ci pensa Cousins che dopo essere arretrato fingendo un passaggio è entrato in endzone trovando, ancora una volta, poca resistenza da parte della difesa ospite.

Il primo possesso palla dell’overtime va ai Ravens, che ;usando la stessa leggerezza con cui avevano effettuato la scelta “testa o croce”; lo sprecano e si vedono costretti a calciare il pallone al rookie  Richard Crawford che riesce a riportala sino alla linea delle 25 yards avversarie fermato dallo stesso punter Koch. Il disperato salvataggio è risultato del tutto inutile in quando dopo un paio di corse il kicker Forbath calcia un filedgoal che porta la sua squadra alla vittoria per un punteggio di 31 a 28.

L’attacco Ravens è riuscito a macinare qualche yards in più rispetto alle settimane precedenti sopratutto grazie Flacco che ha trovato Anquan Boldin (due volte) e il suo tight end Dennis Pitta totalizzando ben 3 touchdowns. Questo non denota necessariamente un miglioramento in quando la difesa Redskins, nel controllo del traffico aereo, è situata in fondo alle classifiche; potrebbe però essere una spinta psicologica per le ultime partita della stagione.

Le lacune dell’attacco a lungo andare si sono fatte sentire e l’head coach dei Ravens John Harbaugh negli scorsi giorni ha deciso di licenziare, dopo 5 anni a capo dell’attacco, l’offensive coordinator Cam Cameron sostituendolo con il coach dei quarteback Jim Caldwell. Il battesimo del fuoco per il nuovo coordinatore si terrà domenica contro i Denver Broncos a Baltimora.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.