Touchdown logo

I Doves volano. I Dolphins salutano

Termina l’avventura della Under 19 degli Energy Building Dolphins Ancona che a Bologna lasciano assieme ai due punti anche la possibilità di accedere ai play-off scudetto di categoria. La partita è stata vibrante di intensità e pathos con gli attacchi delle due squadre che nel primo sono stati dominati dalle opposte difese. Ma Bologna può […]


Termina l’avventura della Under 19 degli Energy Building Dolphins Ancona che a Bologna lasciano assieme ai due punti anche la possibilità di accedere ai play-off scudetto di categoria. La partita è stata vibrante di intensità e pathos con gli attacchi delle due squadre che nel primo sono stati dominati dalle opposte difese. Ma Bologna può contare su di un qb di esperienza come Franzoni, ultimo anno di giovanile per lui, che quando il gioco si fa duro inizia a giocare togliendo le castagne dal fuoco con delle corse personali che chiudono per 4 quarti down. Ed è lo stesso Franzoni a varcare la linea di meta per il primo touch down della giornata in limitar di intervallo. La trasformazione alla mano riesce ai Doves e si va negli spogliatoi sull’8-0. Nella pausa il coaching staff dorico trova la chiave giusta per innescare l’attacco dorico guidato dal sedicenne Burattini ed i Dolphins del secondo tempo sono tutta un’altra cosa. Muovono la palla con ritmo e si avvicinano alla meta bolognese prima di incappare in fumble sanguinario che riconsegna il cuoio ai padroni di casa. La difesa dorica si distrae un attimo e paga pegno. Il runner Hoizon infila un corridoio da 43 yds direttamente in meta. Riesce la trasformazione e Bologna va sul 16-0. Ancona non ci sta, Clementi piazza un ritorno di kick off da spavento e concede la palla al proprio attacco oltre la metà campo. Ultimo quarto. Con lanci e corse ben alternate dai coaches offensivi Alpini e Moretti si arriva alla meta segnata da Burattini che corre per 2 yds. La reverse dell’ottimo Petrilli, MVP della gara un palmo sopra tutti, riporta sotto i Delfini. 16-8. La difesa di coach Paolucci contiene Bologna ma è ancora un fumble offensivo a inibire la “remuntada”. Il qb dei Doves Franzoni torna in cattedra e sfruttando l’ingenuità dei teen ager marchigiani chiude tra primi down consecutivi segnando la seconda marcatura personale con un qb snick da 2 yds prima e calciando tra i pali la trasformazione poi. 23-8. Gara finita? Neanche per idea. Con poco meno di quattro minuti sul cronometro l’attacco Dolphins piazza un drive di rara intensità arrivando alla marcatura con Mosca e con la successiva trasformazione dell’immenso Petrilli. 23-16. Bologna trema, Ancona ha voglia di gloria ma l’orologio ha i secondi contati. L’onside kick di Gambella è preda delle maglie bolognesi e negli ultimi cinquanta secondi i DOves concedono l’onore delle armi inginocchiandosi. Lacrime di delusione per i giovanissimi di coach Zaini, la formazione con l’età media più giovane del campionato, ed un pizzico di rammarico per aver perso una ghiotta occasione per raggiungere un traguardo inpensato alla vigilia. Per la società del presidente Lombardi la certezza di avere una Under 19 con i fiocchi per i prossimi anni e tanti giovani da far maturare nella prima squadra. A proposito, venerdi 22 novembre, sala regionale CONI ore 21.15, si terrà l’incontro di inizio stagione di tutta la rosa della prima squadra. Tante le novità ad iniziare dai prossimi giocatori statunitensi.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.