Touchdown logo

NFL 2020 Betting Corner Week 9

Torna il consueto appuntamento, dedicato agli scommettitori, per provare a vincere con le partite della NFL.


Salve a tutti e bentornati al consueto appuntamento del mercoledì, il giorno dedicato agli scommettitori e alla nostra rubrica, che prova a giungere in loro aiuto per tentare di sbancare il botteghino con le partite della regular season NFL, giunta alla sua nona settimana.

La settimana che ci apprestiamo a vivere è molto importante, in quanto segna il giro di boa di metà stagione per tutte le squadre che hanno già goduto della loro bye week stagionale e quindi, al termine di essa, tutte le franchigie avranno tagliato il traguardo delle 8 partite, che segna appunto il raggiungimento della mid-season.

Prima di analizzare il menu di questa week 9, andiamo ad aggiornare il nostro score parziale e lo facciamo con una punta di amarezza, poiché, per la prima volta nella nostra storia, abbiamo concluso in passivo la precedente settimana, avendo fatto registrare un 6-8. Questo risultato ci rammarica molto, ma ci consoliamo con un punteggio generale ancora ampiamente positivo, (42-28) e con la ferrea determinazione di rimediare già a partire da questa tornata d’incontri.

Vista quindi la nostra voglia di far bene, andiamo a vedere cosa propone il menu di questa week 9.

 

49ers-Packers

Iniziamo, come rigoroso ordine cronologico impone, dal thursday night, che propone un remake della finale NFC dello scorso anno tra i San Francisco 49ers e i Green Bay Packers.

I padroni di casa si trovano sul 4-4 e sembrano non riuscire a scrollarsi di dosso l’andamento basculante avuto finora, mentre gli ospiti sono sul 5-2 e vogliono, anzitutto vendicare la suddetta finale di conference e poi desiderano anche porre rimedio alla sconfitta della scorsa settimana.

Se entrambe le squadre potessero contare su tutti i propri effettivi, la partita risulterebbe estremamente difficile da prevedere, ma gli infortuni e le assenze stanno falcidiando, in particolare, i padroni di casa, che ospiteranno i rivali senza poter contare su giocatori fondamentali come Garoppolo, Kittle e Mostert.

Per via di ciò, ci viene piuttosto naturale consigliarvi di puntare sulla vittoria di Green Bay, con un segno 2 che banca 1,39.

 

Falcons-Broncos

Arriviamo dunque a domenica e cominciamo dalla sfida tra gli Atlanta Falcons e i Denver Broncos.

La franchigia della Georgia si trova in una situazione piuttosto drammatica, con un 2-6 che davvero sembra difficile da rimediare. Non è che poi i Broncos se la passino tanto meglio, ma il loro score parziale di 3-4 lascia quantomeno più aperta la possibilità di far svoltare la stagione in positivo.

Si tratta di un incontro molto difficile da prevedere, poiché le squadre sono molto simili sia per potenzialità sia per andamento e quindi, se proprio ve la volete rischiare, proviamo a suggerirvi di puntare sul segno 2, che possiede una golosissima quota di 2,56.

 

Bills-Seahawks

Una delle partite più succose di questo turno è decisamente quella che vede di fronte i Buffalo Bills e i Seattle Seahawks.

Buffalo si trova attualmente sul 6-2 e vuole continuare la sua rincorsa a posizioni ancora più importanti nella classifica AFC. Dall’altra parte però c’è Seattle, franchigia che attualmente primeggia in NFC con il suo 7-1 e vuole cercare di difendere il proprio primato dall’assalto degli inseguitori, (Tampa Bay su tutti).

Anche qui abbiamo il nostro bel da fare nel scegliere un favorito, ma noi ci sentiamo di assegnare la nostra preferenza agli ospiti, con un segno 2 che paga 1,61.

 

Colts-Ravens

Altra sfida decisamente accattivante è quella che contrappone gli Indianapolis Colts ai Baltimore Ravens.

Padroni di casa e ospiti si trovano entrambi sulla situazione di 5-2 e, trattandosi di due squadre appartenenti alla medesima conference, una vittoria in questo incontro significherebbe balzare davanti agli sconfitti e tutto ciò rende ovviamente molto piccante questa partita.

Naturalmente, trattandosi di un vero e proprio scontro diretto, il pronostico è complesso: personalmente, per qualità del roster, preferiamo i Ravens ma, alla luce di quanto accaduto la scorsa settimana alla franchigia del Maryland, sembra che essa faccia decisamente fatica a vincerli questi scontri diretti.

Noi, ad ogni modo, proviamo a fidarci nuovamente della banda Jackson e vi consigliamo il segno 2, bancato a 1,68 ma, se siete un pò più temerari, puntare sui Colts potrebbe non essere un’assurdità.

 

Jaguars-Texans

Incontro che sembra di più facile previsione è quello tra i Jacksonville Jaguars e gli Houston Texans.

Entrambe le franchigie non stanno certamente attraversando la loro miglior stagione di sempre, visto che entrambe si trovano nella sconfortante situazione di 1-6, situazione che era piuttosto prevedibile alla vigilia stagionale in casa Jaguars, decisamente meno in casa Texans, i quali hanno decisamente più potenzialità di quelle dimostrate finora.

Proprio in virtù di queste potenzialità, riteniamo che i texani siano i favoriti di questo incontro e, pertanto, vi consigliamo il segno 2, quotato a 1,29.

 

Chiefs-Panthers

Sfida apparentemente scontata è quella tra i Kansas City Chiefs e i Carolina Panthers.

La banda Mahomes sta continuando quasi indisturbata la sua marcia verso la difesa del titolo, visto il 7-1 fatto registrare finora, mentre quella Bridgewater è sul parziale di 3-5 e appare piuttosto in difficoltà.

Ovviamente ormai saprete che uscire dall’Arrowhead senza le ossa rotte è quasi un miraggio e francamente non vediamo perché le cose dovrebbero essere diverse questa volta: a tutta forza sul segno 1, bancato a 1,18.

 

Vikings-Lions

Match caratterizzato da un’accesa rivalità è quello che vede di fronte Minnesota Vikings e Detroit Lions.

Situazione complicata per entrambe le franchigie, con i padroni di casa che si trovano sul 2-5 e che proveranno a sfruttare l’entusiasmo della scorsa settimana, dove hanno battuto, a sorpresa, i rivali storici di Green Bay. Situazione un pizzico migliore è quella dei Lions, che si trovano sul 3-4 ma vengono da una sconfitta.

In una partita certamente non semplicissima da pronosticare, la nostra preferenza va ai padroni di casa, con un segno 1 che paga 1,47.

 

Titans-Bears

Altro incontro decisamente stuzzicante è quello che vede di fronte i Tennessee Titans e i Chicago Bears.

Entrambe le franchigie si trovano in una situazione molto simile, con i padroni di casa che, finora, hanno fatto registrare un buonissimo score di 5-2 e devono riscattare la sconfitta patita lo scorso weekend e con gli ospiti che invece sono sul 5-3, non avendo ancora beneficiato della propria bye week.

Anche qui il pronostico è decisamente complesso, però noi confidiamo nella solidità e nella voglia di riscatto dei Titans e, quindi, scegliamo il segno 1, quotato a 1,38.

 

Washington-Giants

Scontro di bassa classifica e con poche prospettive per entrambe le squadre, è quello tra lo Washington Football Team e i New York Giants.

I padroni di casa sono sul 2-5 e questa sembra davvero essere l’ultima opportunità per provare quantomeno a dare un senso alla seconda metà di regular season. Discorso ancora peggiore per gli ospiti, i quali si trovano nella terrificante situazione di 1-7 e paiono ormai fuori da qualunque discorso di post season.

In virtù di ciò che abbiamo appena affermato, vi suggeriamo di puntare sul segno 1, con una quota di 1,59.

 

Chargers-Raiders

Cambiamo fascia oraria e andiamo ad analizzare l’incontro tra i Los Angeles Chargers e i Las Vegas Raiders.

I californiani hanno uno score parziale di 2-5 e devono invertire la rotta quanto prima possibile, mentre la franchigia del Nevada sta riuscendo a sorprendere piacevolmente, visto il suo 4-3 e il suo essere un osso duro per chiunque li affronti.

Questa partita, a detta dei quotisti, è la più difficile da indovinare dell’intero turno, con la quota per il vincitore praticamente spaccata a metà: noi, come spesso e volentieri facciamo, vi suggeriamo di provare a scommettere sulla quota che paga meglio che, in questo caso, appartiene agli ospiti, la cui vittoria banca 1,91.

 

Cardinals-Dolphins

Sfida tra due team in grado di sorprendere e abbastanza illeggibili, è quella tra gli Arizona Cardinals e i Miami Dolphins.

I padroni di casa possono vantare, per ora, un 5-2 davvero incoraggiante e sorprendente, che li pone di diritto ad un ruolo di outsider. Gli ospiti, però, stanno riportando la loro stagione in positivo, dopo un inizio un pò complicato e, adesso, si sono portati sul 4-3, desiderosi di portare il loro score parziale sempre più in positivo.

Ovviamente anche qui sono tutt’altro che da escludere sorprese di vario genere, ma noi confidiamo nella voglia della franchigia dell’Arizona di continuare a sorprendere e, pertanto, vi consigliamo il segno 1, bancato a 1,41.

 

Cowboys-Steelers

Partita che sembra già scritta è quella che mette di fronte i Dallas Cowboys e i Pittsburgh Steelers.

La franchigia del Texas è un disastro ambulante: 2-6 nello score parziale, svariati problemi legati alle assenze e uno sconforto generale che sta prevalendo sempre più ad ogni weekend, visti e considerati i ben altri presupposti con cui si era partiti ad inizio stagione. La franchigia della Pennsylvania invece è tutto l’opposto degli avversari: 8-0 parziale, imbattibilità che sembra non voler crollare e una solidità raramente ammirata sui campi da football.

Avrete già capito che solo un pazzo considererebbe un esito diverso dalla vittoria degli ospiti: la pensano così anche i quotisti, i quali assegnano al 2, che ovviamente vi consigliamo, la quota più bassa di giornata, a 1,07.

 

Buccaneers-Saints

Sunday night decisamente elettrico è quello di questa settimana, che si compone della sfida tra i Tampa Bay Buccaneers e i New Orleans Saints.

Un incontro pazzesco per due motivi principali: il primo è che si affrontano due squadre d’alta quota, con i Bucs sul 6-2 che vogliono prendersi il primo posto in NFC e con i Saints sul 5-2 che vogliono prendersi il posto detenuto proprio dalla franchigia della Florida. Il secondo è che di fronte avremo Tom Brady e Drew Brees, i quali si stanno sfidando a suon di touchdown pass per un primato, seppur meramente individuale, molto importante per l’orgoglio di entrambi questi guerrieri.

Le due squadre si sono già affrontate nella week 1 in casa dei Saints, dove essi riuscirono a prevalere al termine di un match deciso più dagli special team che dal resto. Oggi, a distanza di quasi due mesi, si trovano nuovamente di fronte e, se New Orleans sembra rimasta più o meno sugli stessi livelli dello scontro precedente, Tampa Bay sembra essere migliorata abbastanza esponenzialmente da allora.

Viste le ultime considerazioni sciorinate, la nostra preferenza va verso la banda Brady e, dunque, verso il segno 1, quotato a 1,41.

 

Jets-Patriots

Eccoci arrivati al monday night, il quale propone l’incrocio tra i New York Jets e i New England Patriots.

Sui padroni di casa ormai si è detto tutto ciò che si poteva dire: 0-8, insufficienti e fieri di esserlo. Sugli ospiti invece regna un clima da dubbi esistenziali poiché, se il punteggio di 2-5 può ancora tenere aperto qualcosa, la sensazione è che ormai i Pats abbiano definitivamente abdicato e si rassegnino alla loro prima stagione anonima dopo 20 anni.

Proprio da questi dubbi amletici che affliggono la franchigia di Foxboro, partiamo nel suggerirvi un’analisi un pò differente rispetto a quelle a cui vi abbiamo abituato: ovvio che, per potenziale, per logica e per buon senso, i Patriots debbano essere quasi necessariamente considerati i favoriti e poi comunque va sottolineato come Belichick sia una persona che non si arrende agli eventi tanto facilmente. Però, c’è un però: noi la buttiamo lì eh sia chiaro… e se i Patriots avessero deciso di tankare? in fondo per sperare di poter avere un nuovo quarterback l’anno prossimo, vista la momentanea inadeguatezza dimostrata da Newton, bisogna ottenere una buona posizione al draft e venire sconfitti dai Jets significherebbe anche sbloccarli e, quindi, cominciare anche a “sognare” l’ultimo posto che, in questo momento, nessuno sembra poter togliere alla imbarazzante franchigia della grande mela.

Giungendo alla conclusione del nostro ragionamento, abbiamo deciso di proporvi entrambe le quote, anche perché quella dei Jets è davvero allucinante e, se la nostra teoria un pò complottista dovesse rivelarsi azzeccata, vi ritrovereste quasi a quadruplicare la vostra vincita: il segno 1 banca 3,68, mentre il 2 paga 1,28.

Come al solito, decidete voi quale strada intraprendere, noi però, dovendo per forza fare una scelta, al fine di poter tenere aggiornato lo score di questa rubrica, proviamo comunque a fidarci degli ospiti e, quindi, del segno 2.

 

Anche per oggi abbiamo concluso e, augurandovi ovviamente buona fortuna, vi diamo appuntamento alla prossima settimana.

Please follow and like us:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.