Touchdown logo

San Francisco batte i Cardinals e conquista la NFC WEST

I 49ers dopo aver faticato per oltre un quarto si sono sbloccati ed hanno portato a casa la vittoria contro i Cardinals aggiudicandosi la NFC West.

Michael Crabtree corre in end zone, domenica è stata la sua giornata

Michael Crabtree corre in end zone, domenica è stata la sua giornata

Ultima partita in una San Francisco soleggiata per la NFC West si affrontano i niners e gli Arizona Cardinal. Gli ospiti sono guidati dal QB Hoyer che nel valzer dei quarterback dei cardinals si è guadagnato il posto. Kaepernick guida ancora l’attacco di casa reduce dalla disastrosa prestazione con Seattle. In ballo per Sanfra c’è il titolo divisionale (con i Seahawks) e quello di seconda forza della NFC, evitando le wild card, contro i Packers di scena a Minnesota.

Inizia Arizona in attacco con un bel tre e fuori; per fortuna che lo special team posiziona la palla sulla yarda avversaria costringendo le sterili corse dei 49ers ad un niente di fatto.

E la partita viaggia più sull’alternarsi dei possessi che su vere e proprie giocate. Finalmente Hoyer completa due bei passaggi per i due WR Fitzgerald e Roberts portando i suoi cardinals sulle 16 yd avversarie. La palla non si muove più ma un field goal sblocca la partita sul 3-0 per gli ospiti.

Kaepernick non riesce a dar vita al suo attacco che, già sterile, deve far a meno di Manningham infortunato e Davis a mezzo servizio e pertanto il pallino del gioco è sempre nelle mani degli ospiti. Siamo già verso la fine del primo quarto quando una bella ricezione del WR Floyd unita ad un’altra del TE Dray porta Arizona nella red zone dei niners. Gli ospiti sono la trentunesima squadra per punti segnati (una media di 15 a partita) e non avanzando più sono costretti ad un altro field goal che fa muovere il tabellone di nuovo in loro favore portandoli sul 6-0.

Sarebbe l’ora che i padroni di casa si svegliassero e lo fanno con una corsa per 26yd di James, e il successivo passaggio ricevuto dal WR Crabtree porta “frisco” ad affacciarsi sul territorio dei rivali bianco-rossi. Il gioco di corsa non funziona e i 49ers si vedono costretti ad un field goal dalle 44yd.

Tentativo del kickers Akers che non va a buon fine ed iniziano a piovere fischi di disapprovazione.

Non è decisamente la stagione di Akers quest’anno, ma tuttavia la gente della baia dovrebbe ricordarsi le numerose volte che la scorsa stagione il “calciatore” veterano ha tolto le castagne dal fuoco alla squadra di coach Harbaugh.

Per fortuna la difesa dei rosso-oro riesce a stoppare l’attacco ospite e Kaepernick può provare a ribaltare la situazione. Una splendida ricezione di Crabtree porta ad un guadagno di 30yd. L’azione successiva è ancora un passaggio e lo stesso Crabtree viene pescato sulla linea laterale e con una ricezione totale di 49yd corre in end zone consentendo a Sanfra di portarsi in vantaggio per 7-6.

L’azione d’attacco di Arizona non è niente di entusiasmante e assistiamo pure ad un lancio toccato dalla difesa dei niners che cade fortunosamente nelle mani di un uomo di linea offensiva!

Manca poco alle fine del primo tempo e ancora Crabtree converte un terzo down cruciale  ma le corse del RB Gore  non hanno successo e quindi i niners riprovano a calciare un field goal dalle 40yd. Ennesimo errore di Akers e il tempo finisce con questo episodio negativo per la squadra di casa.

L’inizio di secondo tempo con i niners in attacco mostra subito l’abilità del “vecchietto” Moss che riceve un passaggio per 20yd di guadagno. Tuttavia le corse sono ben controllate dalla difesa e solo una ricezione di Crabtree al terzo down evita ai padroni di casa di consegnare di nuovo l’ovale ad Arizona. Bel lancio di Kaepernick in end zone per il TE Walker mancato di poco. Sanfra deve calciare un field goal dalle 43yd. Silenzio assoluto e per fortuna degli uomini della baia stavolta il calcio è buono e il punteggio si muove ancora 10-6 niners

Il pubblico si rianima e chiama a gran voce la difesa: richiesta esaudita da due sack consecutivi di Jean Francois e Brooks. Il ritorno di punt posiziona l’attacco di Kaepernick già sulle 40 yd offensive. Ormai il copione è quello di sempre lanci dopo le corse che non portano a guadagni significati. Un lancio di Kaepernick dopo una finta dello stesso QB trova, con un lancio preciso sulla spalla esterna, nuovamente Crabtree che arriva in end zone con il tabellone che adesso dice 17-6 per i 49ers.

Il trend adesso si è spostato: ora è Arizona che non riesce a combinare niente in attacco.

Un’altra ricezione di Crabtree porta ad un fumble che però la crew arbitrale giudica in maniera diversa. Il tempo trascorre siamo già nell’ultimo quarto con la squadra di casa in attacco che prova a convertire un quarto tentativo e ci riesce con Crabtree protagonista (finirà con il suo record ai ninersper yd su passaggio ricevute).

E finalmente anche le corse di Gore iniziano a dare i frutti sperati da coach Harbaugh. Sulle due yd con la end zone a pochi passi Gore finalmente segna un TD su corsa. Questo è il suo cinquantunesimo TD realizzato su corsa e costituisce il record di franchigia e fissa il punteggio scavando un solco che non sarà più colmato in 24-6 per i rosso-oro.

A completare il secondo tempo orribile per Arizona ci si mette Floyd che viene colpito da McDonald con la palla che cade e viene recuperata da Whitner.

La posizione è ottima per poter attaccare e le corse stavolta sia di Gore che di James portano i niners sulle 5 yd. Ma un impeto d’orgoglio della difesa ospite costringe Kaepernick a chiamare in causa Akers per mettere a segno il secondo field goal della sua giornata e il punteggio si allarga 27-6. A dare la mazzata decisiva semmai ce ne fosse stato bisogno è l’intercetto, da parte del CB  Brown, che il QB Hoyer commette nel tentativo di trovare Fitzgerald.

A questo punto si rivede Alex Smith in attacco per far passare quel poco di tempo che resta per i padroni di casa. Si rivede per 3 giochi soltanto… e Arizona con poco più di 3 minuti alla fine con due ricezioni di Floyd una per 53yd ed una per 34yd realizza il TD consolatorio che fissa il punteggio al termine della partità in 27-13 per San Francisco.

In conclusione i 49ers dopo aver faticato per oltre un quarto si sono sbloccati e hanno portato a casa la vittoria che consente loro di aggiudicarsi la NFC West; a questo si aggiunge la buona notizia proveniente da Minnesota, che vede i Packers sconfitti, che consente agli uomini di Harbaugh di saltare una settimana in attesa dei risultati delle wild card.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.